Colomba al Pistacchio

La colomba di Pasqua è uno dei dolci più simbolici della Pasqua!
Considerata un simbolo di pace e serenità, non può assolutamente mancare sulle tavola del pranzo di Pasqua.. 😛
Ottima la versione originale con canditi e glassa allo zucchero, assai golose le varianti più moderne.
La preparazione della colomba ha un procedimento lungo e laborioso, prevede più fasi di lievitazione e tanta attenzione!
Quest’anno mi son messa alla prova e con grande soddisfazione ho realizzato diverse colombe, cercando di semplificarne l’esecuzione(dato che i pasticceri lavorano questo dolce in tantissime fasi) !
Non ho usato lievito madre, ma vi assicuro che il risultato è stato a prova di “Woooow!” 😮
Facile e veloce da preparare, la Colomba al Pistacchio è davvero irresistibile! Vi consiglio di provarla ..😉
Intanto colgo l’occasione per porgere a tutti voi un Augurio di una lieta e Serena Pasqua!
Colomba al Pistacchio ^__^
Ingredienti prima parte (pre-impasto):
15 g di Lievito di birra
120 ml di Acqua
20 g di Zucchero semolato (un cucchiaio)
100 g di Farina
Ingredienti per la seconda parte:
2 Uova grandi
150 g di Zucchero
Una bustina di Vanillina
130 ml di Latte
80 g di Burro morbido
500 g di Farina manitoba
Buccia grattugiata di Limone
Buccia grattugiata di Arancia
1 Cucchiaio di Miele
Un Pizzico di Sale
Latte per lucidare la superficie
Per la farcitura:
200 g di crema spalmabile al Pistacchio o al Cioccolato bianco
Per la decorazione:
200 g di cioccolato bianco sciolto a bagnomaria
Crema spalmabile al Pistacchio qb
Granella di pistacchio qb
Procedimento per :Colomba al Pistacchio
In una ciotolina sciogliere il lievito di birra nell’acqua, unire il cucchiaio di zucchero e la farina, lavorare il tutto sino ad ottenere un impasto liscio. Coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare per circa 30 – 40 minuti.
Trascorso il tempo, porre in una boule: la farina, lo zucchero, la vanillina, le uova, il latte, la buccia di limone, la buccia di arancia, il miele e la farina.
Lavorare il tutto per una decina di minuti, aggiungere il burro morbido, un pochino per volta, continuare a lavorare energicamente, infine unire un pizzico di sale.
Lasciare lievitare per circa 2 ore coperto da pellicola , lontano dagli spifferi. Riprendere l’impasto, lavorarlo di nuovo e lasciare lievitare per altre 2 ore coperto da pellicola.
Dopodichè dividere l’impasto in due parti, uno più lungo per il corpo e uno più corto per le ali, disponendoli in uno stampo da 750 gr.
Spennellare la superficie con poco latte e lasciare lievitare per circa 2 ore, sino a che l’impasto(coperto da una pellicola trasparente) non avrà raggiunto l’orlo dello stampo. Infornare a 160 gradi per circa 35-40 minuti in forno preriscaldato.
A metà cottura coprire con un foglio di carta stagnola, per evitare che si colori troppo la superficie.
Una volta cotta, lasciare raffreddare e praticare dei fori sulla superficie, così da farcirla all’interno con la crema di pistacchio con l’aiuto di una sac à poche.
Ricoprire la superficie con il cioccolato bianco sciolto a bagnomaria cui avrete aggiunto la crema al pistacchio, cospargere con granella di pistacchio.
Precedente Tonnarelli con Fave e Salsiccia Successivo Ciambellone nuvola al limone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.