Ossibuchi di tacchino

Gli OSSIBUCHI DI TACCHINO sono un secondo piatto gustoso e leggero.
Sempre più spesso si trovano nel banco frigo del supermercato o del macellaio.
Gli Ossibuchi di tacchino richiedono un pò di tempo di cottura ma i passaggi per la loro realizzazione sono pochi e molto facili. Per la maggior parte del tempo si cucinano da soli!
La lunga cottura li renderà MORBIDISSIMI.
E’ un pezzo di carne che comprende l’osso e il midollo al suo interno e questo li rende super saporiti!!!
Non vi resta che leggere la ricetta, fare qualche passaggio e lasciarli cuocere tranquilli nella pentola.
E allora vediamo come realizzarli!

ossibuchi di tacchino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 4ossobuco di tacchino
  • 1carota
  • 1cipolla
  • 1 costasedano
  • 1 bicchierevino bianco
  • q.b.farina
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.brodo (o acqua)

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione degli Ossibuchi di tacchino tagliando a pezzettini molto piccoli le verdure. Per rendere più veloce questo passaggio potete anche tagliare le verdure a pezzettoni e inserirle nel mixer con la lama(come o fatto io).

  2. Prendete ora gli ossibuchi, sciacquateli sotto l’acqua e asciugateli con un pezzo di carta assorbente.

    Con un coltello create poi dei tagli sulla membrana che li circonda per evitare che durante la cottura si arriccino.

    Successivamente infarinateli da entrambi i lati.

  3. Mettete ora sul fornello una padella (per la padella come la mai clicca qui https://amzn.to/3sqk8g7) in cui far scaldare un filo di olio e rosolatevi per bene gli ossibuchi di tacchino da tutti i lati.

    Quando saranno ben rosolati unite anche le verdure a sfumate con il vino.

  4. Appena il vino sarà evaporato, regolate di sale e aggiungete il brodo fino a coprire gli ossibuchi.

    A questo punto lasciate cuocere con il coperchio a fiamma bassa per circa 50 min/1 ora o fino a quando il brodo si sarà ridotto quasi del tutto. Se dopo 50 minuti è presente ancora molto brodo alzate un pò la fiamma.

  5. Togliete quindi il coperchio e lasciate ridurre bene la salsina sul fondo della pentola.

    I vostri ossibuchi di tacchino sono pronti per essere serviti! Sentirete che bontà!

  6. ossibuchi di tacchino

Per scoprire altre ricette per i tuoi secondi piatti clicca qui SECONDI

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.