Come pulire Gamberi, Gamberoni e Mazzancolle

Vi lascio una guida semplice su come pulire i crostacei come gamberi, gamberoni o mazzancolle.
Sono dei crostacei che ben si prestano alla preparazione di primi piatti come pasta o risotti. Sono perfetti anche inseriti in un antipasto o come secondo piatto. Inoltre si possono cucinare sia in padella che inforno.
Importante però è pulirli bene per evitare sgradevoli sorprese nel piatto come ad esempio ritrovare della sabbia o qualche pezzettino di carapace.
Pochi e facili passaggi per realizzare un piatto perfetto!

gamberi
  • CucinaItaliana

Preparazione

  1. gamberi

    Cominciate la pulizia dei vostri GAMBERI, GAMBERONI O MAZZANCOLLE sciacquando bene i crostacei sotto l’acqua corrente.

    Procedete poi eliminando con delicatezza prima la testa, poi le zampette e successivamente anche il resto del carapace.

  2. Potete decidere di mantenere o meno la coda in base al tipo di ricetta che desiderate preparare.

  3. Continuate poi eliminando anche l’intestino, il filettino nero che si osserva in trasparenza nella schiena del crostaceo.

    Per eliminarlo potete fare dapprima un’incisione sulla schiena con un coltellino affilato.

    A questo punto aiutandovi con uno stuzzicadenti sfilate delicatamente l’intestino che apparirà nell’incisione che avete effettuato.

  4. Sciacquate un’ultima volta i crostacei e i vostri gamberi, gamberoni o mazzancolle sono pronti per arricchire i vostri piatti.

Ora che avete imparato come pulire gamberi, gamberetti o mazzancolle non vi resta che dare un’occhiata a qualche ricetta. Ecco un esempio Zucchine e mazzancolle gratinate con lime e menta.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.