I tortelli ricotta e spinaci sono un primo piatto che potete gustare in quasi
tutte le regioni d’Italia.
Io vi propongo la mia versione Maremmana che trovo sia una delle più buone che ho assaggiato.
La ricetta che vi do è ovviamente per 2 persone circa 10 tortelli
e nel ripieno io utilizzo la ricotta di bufala perché la trovo particolarmente
saporita e asciutta ma potete tranquillamente usare quella vaccina.
Potete condire questi tortelli delicatissimi semplicemente con un buon olio extravergine di oliva, (magari quello nuovo visto che ora è la stagione giusta) del parmigiano reggiano e abbondante pepe oppure con un buon ragù di carne sono entrambi ottimi abbinamenti.
Provateli e fatemi sapere come li preferite.

  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER LA PASTA FRESCA

  • 1uovo
  • 100 gfarina 00
  • q.b.sale

INGREDIENTI RIPIENO

  • 200 gricotta di bufala
  • 200 gspinaci freschi
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.noce moscata
  • 1 spicchioaglio

PREPARAZIONE PASTA FRESCA

  1. Su una spianatoia disporre la farina aggiungere un pizzico di sale, formare un buco al centro e versarci l’uovo. Con una forchetta amalgamare l’uovo poi con le mani cominciare ad impastare.

  2. Con il palmo della mano continuare a impastare fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica. Avvolgerla nella pellicola e farla riposare almeno 30 minuti.

PREPARAZIONE RIPIENO

  1. Lavare e pulire gli spinaci, in un tegame mettere lo spicchio d’aglio in camicia (senza sbucciarlo) leggermente schiacciato col palmo della mano e unire gli spinaci senza asciugarli ,mettere sul fuoco e mescolando portare a cottura.

  2. Scolarli, farli raffreddare e strizzarli bene con le mani togliendo tutta l’acqua in eccesso. Tritarli finemente con un coltello e metterli in una ciotola.

  3. Aggiungere la ricotta, il sale, il pepe, la noce moscata e il parmigiano.

  4. Mescolare bene con un cucchiaio se il ripieno dovesse risultare troppo morbido (può dipendere dalla ricotta che utilizzate) aggiungere altro parmigiano.

PREPARAZIONE TORTELLI

  1. Potete scegliere se tirare la pasta col mattarello o con la macchinetta l’importante è che sia molto sottile circa 2/3 mm.

  2. Tagliate 2 strisce di circa 10 cm di larghezza e lunghe uguali farcitene una con mezzo cucchiaio di ripieno distanziato per ogni tortello.

  3. Bagnate con dell’acqua i bordi aiutandovi con un pennello, ricoprite con la seconda sfoglia dando la forma ai tortelli e facendo uscire l’aria, con una rondella tagliate la pasta in eccesso dando una forma rettangolare e dentellata ai vostri tortelli.

  4. Ripetete il procedimento fino a esaurimento di ripieno e sfoglia. La pasta che tagliate per dare la forma ai tortelli può essere riutilizzata più volte basta rimpastarla un attimo e con le mani e potete tornare a stenderla.

  5. Metteteli su di un vassoio cosparso di farina fino al momento di cuocerli.

  6. Cuocerli in abbondante acqua salata a bollore per circa 4/5 minuti. Il tempo di cottura dipende da quanto avete fatto la sfoglia sottile. Scolare e condire a piacere.

CONSIGLIO

SE LI VOLETE PREPARARE IN ANTICIPO

Mi raccomando la sfoglia è sottile e il ripieno umido quindi non preparateli con troppo anticipo rischiereste che si attacchino e si rompano in cottura. Ecco il mio consiglio per prepararli prima. In una pentola mettete abbondante acqua leggermente salata appena bolle buttate i tortelli ,pochi alla volta, appena riprende bollore contate 2 minuti e con un ramaiolo(mescolo forato) toglieteli scolando l’acqua in eccesso e metteteli in un largo vassoio ungendoli con olio di semi(impedirà che si attacchino) larghi in modo che non si tocchino appena si sono leggermente raffreddati disponeteli su di un vassoio ricoperto di carta forno. Procedete con tutti i tortelli la cosa importante è che l’acqua sia sempre a bollore quando li mettete e che dal momento che riprende bollore li lasciate sempre 2 minuti in questo modo avrete un prodotto precotto in modo uniforme che potete conservare in frigorifero anche per 1 giorno e quando li vorrete consumare basterà metterli di nuovo in acqua bollente salata e portarli a cottura.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.