Le mini mimose ripiene di crema

Anche quest’anno puntuale  arriva la Festa della Donna, e io voglio dare il mio contributo con la ricetta delle mini mimose ripiene di crema.
Correva l’anno… no, tranquilli non voglio annoiarvi con una storia lunga e barbosa, volevo solo raccontarvi il perché ho scelto di fare la versione mini. Le faccio piccole, ormai da qualche anno, così finita la porzione non ci sono altre tentazioni!! E questo è un motivo. L’altro dipende dal fatto che mio figlio non mangia le fragole, che metto con la crema pasticcera invece dell’ananas, e così, facendo le tortine individuali, una la posso farcire in maniera diversa.
Per gli amanti delle torte al cioccolato, qui trovate la versione dark; se invece amate le crostate, non perdetevi la crostata mimosa

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
524,86 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 524,86 (Kcal)
  • Carboidrati 62,86 (g) di cui Zuccheri 50,14 (g)
  • Proteine 9,61 (g)
  • Grassi 27,10 (g) di cui saturi 2,23 (g)di cui insaturi 4,58 (g)
  • Fibre 1,15 (g)
  • Sodio 183,28 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 120 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Le mini mimose ripiene di crema

Per il pandispagna:

  • 65 gfarina tipo 1 (oppure 00)
  • 65 gzucchero
  • 100 guova (pari a 2 medie)
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale

Per la farcia:

Per la bagna:

  • 200 gacqua
  • 100 gzucchero
  • q.b.scorza d’arancia (o di limone)

Per la decorazione

  • 200 gpanna fresca da montare
  • 20 ggranella di pistacchi

Preparazione delle mini mimose ripiene di crema

  1. Per la base pandispagna:

    – Montare le uova con lo zucchero; aggiungere la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale. Amalgamare il tutto con una spatola e versare l’impasto negli stampini

  1. – Cuocere in forno già caldo a 160°C per 15/16′ ca.

    – Sfornare e sformare fredde.

  1. Per la bagna:

    – Preparare lo sciroppo facendo sobbollire l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone (si può anche aggiungere una bacca di vaniglia esausta).

    – Spegnere e far raffreddare.

  1. Per la farcia:

    – Aggiungere alla crema pasticcera fredda, la panna montata e le fragole fatte a pezzettini (dopo averle sciacquate e asciugate).

  1. Composizione delle mini mimose:

    – Tagliare la base delle monoporzioni, (mettendo da parte il disco ricavato) e svuotarle; attenzione il pandispagna tolto ci servirà per la decorazione.

    – Rivestire gli stampini con la pellicola, riempirli con le cupoline e bagnare delicatamente con lo sciroppo.

  1. – Riempire le cavità con la crema, chiudere ogni dolcetto con la base avanzata e se necessario bagnare con poco sciroppo.

    – Passare le mini mimose per un paio d’ore in frigo coperte con la pellicola.

  1. – Ridurre in briciole il pandispagna avanzato e unire la granella di pistacchi.

    – Glassare con la panna precedentemente montata e ricoprire con le briciole.

    – Se piace, potete spolverizzare con poco zucchero a velo prima di servire le mini mimose.

Consigli:

– si conservano in frigo, coperte in un contenitore.

– Al posto delle fragole potete usare i lamponi; il colore chiaro è dato dal fatto che alla crema viene aggiunta la panna. Se voltete un colore più giallo usate un pizzico di colorante alimentare.

/ 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “Le mini mimose ripiene di crema”

  1. Ciao Sabrina, ma sai che mi hai rubato l'idea… anche io quest'anno volevo fare le mini mimose… ma la crema però vorrei farla al mango… ieri al lidl ho trovato il mango sciroppato… e quindi mi è venuta questa idea….le tue sono meravigliose, spero di riuscire a replicarle al migliore dei modi, le tue sono fantastiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.