La pizza in teglia “da fare in fretta”

Ovvero, la pizza che tutti vorremmo riuscire a fare in casa, prima o poi.. croccante fuori, morbida dentro, ben alveolata.. una piuma!!
E pensate un po’ si fa anche in fretta.. infatti è detta “la pizza di Paoletta da fare in fretta”, l’autrice è sempre lei, un nome-una garanzia.
L’impasto della pizza si sa, è quanto di più semplice esista.. acqua, farina, sale e lievito; solo che qui   la dose di acqua è un po’ più alta del solito e questo  la rende speciale. Anche Bonci alla Prova del cuoco la propone spesso, variando poi gli ingredienti della farcitura.
Io ho optato per la classica Margherita e l’altrettanto classica Prosciutto e Patate che faccio spesso con il lm. (qui)
Questa pizza è quindi perfetta per chi non ha il lm, perché è molto digeribile, si fa in fretta, e finisce… in fretta!!
Qui vi riporto le dosi e il procedimento che ci ha passato l’autrice, io per farne 2, ho raddoppiato le dosi e come sempre ridotto la quantità di lievito.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 0 (o tipo 1 )
  • 50 gFarina di farro
  • 50 gSemola di grano duro rimacinata
  • 8 gSale fino
  • 320 gAcqua
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoZucchero (o Malto)
  • 1 cucchiaiofiocchi di patate (facoltativo)

Preparazione

  1.  ORE 16.30

    Impastare tutti gli ingredienti e mettere a lievitare in una ciotola unta d’olio e coperta per 2 h

    – ORE 19

    Rovesciare l’impasto sulla spianatoia leggermente spolverata con la semola, dare le pieghe, arrotondare e mettere a lievitare coperto a campana per 1 h (io ho messo direttamente nella teglia oliata e coperto a campana, così da non compromettere la lievitazione)

    – ORE 20.15

    Accendere il forno al massimo della temperatura

    Stendere nella teglia unta e attendere 30′

    – ORE 20.50

    Condire con pomodoro e sale o patate e prosciutto (in questo caso la mozzarella va messa sotto)

    Infornare nella parte bassa finché il cornicione inizia a colorirsi. (5’ca)

    Aggiungere la mozzarella e un filo d’olio e spostare al centro del forno. (da 5 a 8′)

    ORE 21

    Si cena!!

Suggerimenti e opzioni

– Se non mettete i fiocchi di patate, ridurre la dose di acqua quindi 300 g anzichè 320 g.

– Se riducete la dose di lievito, si allungano un po’ i tempi.

– Se volete utilizzare il lievito di birra secco, basta dividere la dose del fresco per 2,5. (per es. 10 g di fresco = 4 g di secco)

– Se non avete la farina di farro, potete mettere farina di tipo 1, 2, integrale oppure solo 400 g di farina per pizza.

/ 5
Grazie per aver votato!

5 Risposte a “La pizza in teglia “da fare in fretta””

  1. Ciao! Complimenti per la pizza, è BELLISSIMA! Domanda: se la faccio lievitare per più tempo (diciamo sei/otto ore) la rovino? inacidisce? magari è il caso, per tempi così lunghi, di farla lievitare in frigo, così va più lenta.. che ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.