Crea sito

Ricciola al forno con pomodorini e olive al profumo di limone

Ricciola al forno con pomodorini e oliveLa ricciola al forno con pomodorini e olive al profumo di limone è un piatto dai sentori intensi e delicati al tempo stesso. La cottura al forno esalta il sapore delle carni di questo pesce e la marinatura lo arricchisce.
La ricciola può raggiungere due metri di lunghezza e 100 kg di peso ed è uno dei pochi pesci che non si può allevare quindi quella che arriva nelle nostre tavole possiamo essere sicuri che è “selvaggia” con tutti i benefici in termini di gusto e naturalità che ciò comporta.
In questa ricetta ve la propongo con il contorno di una succosa cipolla al forno aromatizzata alla senape

Ricciola al forno con pomodorini e olive al profumo di limone

Ingredienti per quattro persone:
Una ricciola da 800 g / 1 kg
300 g di pomodorini
2 cipolle medie
Una decina di olive
Una manciata di capperi dissalati
Un bicchiere di vino bianco
La scorza ed il succo di mezzo limone
Un cucchiaino di senape
4 spicchi d’aglio
Aceto balsamico qb
Prezzemolo qb
Pepe nero qb
4/5 mandorle
Pangrattato qb
Olio extravergine

Preparazione:
Preparare un emulsione con un dito di vino bianco, olio extravergine, aceto balsamico, il succo e la scorza di limone grattugiata

imagePulire il pesce, squamarlo, sciacquarlo sotto l’acqua corrente, asciugarlo e spennellarlo con l’emulsione all’esterno ed all’interno. Sempre all’interno salarlo con sale grosso ed aggiungere il prezzemolo, gli spicchi d’aglio e qualche cappero

imageSpennellare con l’emulsione una teglia, adagiare il pesce, i pomodorini tagliati a metà, le olive, i capperi e bagnare con una parte del vino

imageMettere in forno a 180 gradi per venti minuti, togliere la teglia dal forno, versare il vino bianco rimanente, coprire con un foglio d’alluminio e continuare la cottura per altri 20 minuti

imageNell’emulsione rimasta aggiungere un cucchiaino di senape. Con il composto così ottenuto spennellare da tutti i lati le cipolle tagliate a metà adagiandole in una teglia

imageMettere quindi le cipolle in forno a 180 gradi e dopo 20 minuti spennellare di nuovo la parte superiore con l’emulsione alla senape, facendo attenzione che penetri anche all’interno. Coprire le cipolle con le mandorle tritate ed il pangrattato e rimettere in forno per altri 20 minuti

imageSpellare e spinare il pesce ed impiattare i filetti ricoprendoli con un cucchiaio di fondo di cottura e un filo d’olio accompagnati dai pomodorini con le olive e la mezza cipolla al forno

ricciola-3-1200


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto