Crea sito

Polpette di ricotta e zucchine al forno

Polpette di ricotta e zucchineLe polpette di ricotta e zucchine al forno sono una semplice e sfiziosa ricetta da poter servire come gustoso antipasto o insolito secondo. La cottura al forno permette di cucinarle senza aggiungere grassi, rendendole così leggere e digeribili ma sopratutto esaltandone la delicatezza. Inoltre utilizzando una ricotta light si possono ulteriormente “tagliare” le già poche calorie contenute in questa pietanza rendendola un perfetto piatto dietetico. La freschezza delle zucchine viene abbracciata dalla cremosità della ricotta creando un piccolo bocconcino veramente delizioso nella sua semplicità che sarà sicuramente apprezzato anche dai più piccoli.

Polpette di ricotta e zucchine al forno

Ingredienti:
400 g di ricotta
Una zucchina grande
Un uovo
Pangrattato qb
Pepe nero qb

Preparazione:
Prendere la zucchina, lavarla accuratamente, grattugiarla a grana grossa e metterla in un colino o uno scolapasta con un peso sopra a perdere acqua per un’oretta

In un recipiente versare la ricotta, l’uovo, la zucchina ben strizzata e amalgamare

Aggiungere il pangrattato per far rassodare il composto stando attenti a non esagerare. L’impasto alla fine dovrà risultare molto più morbido rispetto a quello per le normali polpette di carne

Aggiustare di sale, unire una presa di pepe e iniziare a formare con le mani delle palline non troppo grandi

Disporre le palline così formate in una leccarda foderata di carta da forno e infornare per un quarto d’ora a 200 gradi e comunque fino a quando le polpette non si colorano leggermente all’esterno

Togliere le polpette dal forno e servire immediatamente


Ti piacciono le polpette? Allora ti possono interessare anche queste altre ricette:
Polpette di maiale e manzo al sugo
Polpette di melanzana alla menta ripiene di caciocavallo
Polpette di tacchino e zucchine al forno

Polpette di ricotta e zucchine


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto