Crea sito

Linguine alla carbonara

Linguine alla carbonaraLe linguine alla carbonara si preparano con la pancetta o il guanciale? Col pecorino o il parmigiano? Con il tuorlo o l’uovo intero? Sono tante domande per un piatto semplice divenuto un’icona della cucina italiana. Anche l’origine si perde nella “leggenda”… C’è chi dice che la ricetta tragga origine dai viveri che i soldati americani portavano con loro durante la liberazione di Roma nella seconda guerra mondiale, ovvero il bacon e le uova liofilizzate che la fantasia italica trasformò in questo squisito primo, chi ancora invece afferma che derivi dai carbonai i quali la preparavano usando ingredienti di facile reperibilità e conservazione. Sia come sia, oggi sono innumerevoli le proposte offerte per la preparazione di questa pietanza; i “puristi” insistono per l’utilizzo del guanciale e del pecorino romano, io invece l’ho realizzata come la gran parte di coloro che la vogliono gustare in casa con ingredienti usualmente presenti in frigo: la pancetta ed il parmigiano. Non sarà la ricetta “classica” (se una ne esiste… 🙂 ) ma, vi assicuro, è comunque buonissima.

Linguine alla carbonara

Ingredienti per quattro persone:
320 g di linguine
Due uova intere e due tuorli
150 g di pancetta
80 g di parmigiano grattugiato
Pepe nero qb

Preparazione:
In una pentola fare bollire l’acqua già salata e tuffare le linguine

Mentre la pasta è in cottura prendere la pancetta, tagliarla a listarelle, disporle in una padella antiaderente e fare andare a fuoco dolce sino a quando il grasso non diventa trasparente quindi alzare la fiamma e saltare per due minuti in modo da abbrustolirla

In una terrina mettere i tuorli, le uova intere, metà del parmigiano grattugiato, una pizzico di pepe nero macinato, salare (stando attenti a non esagerare dato che la pancetta è già molto saporita) e sbattere con una forchetta fino a quando le uova non diventano spumose

Scolare la pasta al dente e rimetterla nella pentola a fiamma spenta insieme a tre cucchiai di acqua di cottura, aggiungere il parmigiano rimanente, la pancetta insieme all’olio rilasciato durante la cottura, amalgamare velocemente quindi versare le uova continuando a mescolare in modo che si rapprendano

Questa è la parte più importante di tutta la preparazione: si deve evitare che l’uovo si cucini diventando una sorta di uovo strapazzato ma nello stesso tempo lo si deve far rapprendere in modo che formi una sorta di cremina e condisca perfettamente la pasta; per questo è indispensabile fare questa operazione a fiamma spenta, il calore residuo della pentola e quello rilasciato dalla pasta basterà a dare la perfetta consistenza alla “salsa”

Impiattare le linguine alla carbonara aggiungendo un’abbondante macinata di pepe nero e servire immediatamente

Linguine alla carbonara


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto