Crea sito

Fiori di zucca ripieni di gamberoni caciocavallo e alici

Fiori di zucca ripieni di gamberoni I fiori di zucca ripieni di gamberoni caciocavallo e alici sono una ricetta inusuale e sfiziosa adatta a essere proposta come gustoso secondo o stuzzicante antipasto.
L’abbinamento di questi due ingredienti, insieme al gusto deciso del caciocavallo e delle alici, dà vita a un piatto dai sapori equilibrati e intensi, perfetto per una piacevole cena estiva.
Il fiore di zucca, chiamato anche fiorillo è un vegetale che amo molto per la suo delicato sapore che permette innumerevoli e inusuali abbinamenti con i più disparati alimenti.

Fiori di zucca ripieni di gamberoni caciocavallo e alici

Ingredienti:
12 gamberoni
12 fiori di zucca
6 filetti di alici sott’olio
80 g di caciocavallo
La scorza grattugiata di un limone
Aceto balsamico qb
Vino bianco qb

Preparazione:
Pulire i gamberoni togliendo la testa e il carapace, incidere il dorso per eliminare il filetto intestinale quindi metterli in un recipiente con la scorza di limone grattugiata e un emulsione di aceto balsamico e vino

Coprire il recipiente con della pellicola trasparente, riporlo nel frigo lasciando i gamberoni a marinare per due ore circa

Nel frattempo togliere il gambo e il pistillo ai fiori di zucca, aprirli, sciacquarli, tamponarli con carta assorbente e stenderli

Tagliare a metà i filetti di alici quindi prendere il caciocavallo e suddividerlo in dodici pezzi

Prelevare il recipiente con i gamberoni dal frigo quindi prenderne uno e disporlo nel fiore di zucca aperto insieme a un pezzo di caciocavallo e un filetto di alice

Arrotolare il fiore di zucca in modo da avvolgere tutto e disporre l’involtino così ottenuto in una teglia. Ripetere l’operazione con i gamberoni rimanenti

Inserire la teglia nel forno già caldo a 200 gradi per una decina di minuti, prelevarla, disporre i fiori di zucca ripieni di gamberoni nei piatti versando un filo d’olio a crudo e servire

Fiori di zucca ripieni di gamberoni


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook