Pettole alla pizzaiola

Le pettole alla pizzaiola sono golose palline, di pasta lievitata al gusto di pizza. Sono una rivisitazione delle classiche Pettole Pugliesi, che io ho avuto il piacere di mangiare quest’estate quando sono stata in Puglia.

Che dire la versione alla pizzaiola è a dir poco golosa e poi sono semplicissime da preparare, si posso friggere anche con un paio di ore di anticipo, perché sono buone anche fredde 😉

Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

Pettole alla pizzaiola

Pettole alla pizzaiola

Ingredienti per circa 20 pettole:

  • 300 g di farina “00”
  • due cucchiaini di lievito di birra disidratato (un terzo di cubetto se usate quello fresco)
  • 1 pizzico di zucchero
  • due cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • q.b. di origano
  • q.b. di  sale
  • 150 g circa di acqua
  • 20 g di olio di oliva
  • q.b. di olio di arachide per friggere

Procedimento: in una ciotola iniziate sciogliendo il lievito con l’acqua e un pizzico di zucchero, dopodiché iniziate ad aggiungere la farina, unite il concentrato di pomodoro e l’origano.

Inserite anche il parmigiano grattugiato, l’olio e il sale, impastate bene fino ad ottenere un composto morbido ed elastico, dopodiché fatelo riposare in una ciotola coperto con pellicola, in forno con la lucina accesa.

Trascorso il tempo di lievitazione (circa un’ora) con le mani leggermente unte di olio d’oliva formate delle palline e tuffatele subito nell’olio caldo.

Friggete le pettole 2-3 per volta, a fuoco moderato, rigirandole in continuazione con una schiumarola, finché non saranno ben dorate.

Quindi scolate le vostre pettole alla pizzaiola su carta assorbente, poi servitele caldissime..e vedrete che successone avranno!

Garda anche la video ricetta dell girelle al pesto e scamorza

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ultime novità seguimi anche sulle pagine di Facebook Google+ Twitter e Pinterest ——> se vuoi tornare alla home CLICCA QUI! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.