Penne al pesto Calabrese

Penne al pesto Calabrese, un primo piatto colorato e ricco di sapore.
Esistono un’infinità di ricette per preparare la pasta al pesto, ma questo che vi presento oggi è una tra le mie preferite, si prepara con peperoni, ricotta fresca e parmigiano. La pasta al pesto Calabrese è profumata, velocissima e davvero fantastica provate per credere!

Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE

Guarda anche: Casarecce alla Trapanese  e Tagliatelle cremose al pesto di pistacchi 

PENNE AL PESTO CALABRESE ricetta velocePenne al pesto Calabrese

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g di pasta tipo penne
  • 2 peperoni rossi
  • 1/2 cipolla 3 cucchiai di passata di pomodoro
  • 100 g di ricotta
  • 20 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • q.b. di  peperoncino
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Procedimento: Per prima cosa mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo preparate il pesto.

Tagliate la cipolla finemente e mettetela ad appassire in una padella insieme a 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, poi unite il peperone tagliato a pezzetti e condite con sale e peperoncino.

Coprite i peperoni con un coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti, dopodiché unite la passata di pomodoro e continuate la cottura per altre 5 minuti, se necessario aggiungete un pò di acqua calda.

A questo punto trasferite i peperoni in un mixer ma solo dopo averli fatti intiepidire; quindi aggiungete al mixer la ricotta e il parmigiano, frullate il tutto fino ad ottenere una crema, ora scolate la pasta e conditela con il sugo cremoso preparato e buon appetito!

  • Se volete potete conservate il pesto appena preparato in frigorifero per 2/3 giorni in un contenitore ermetico coprendo con un filo di olio d’oliva, oppure lo potete congelarlo in piccoli vasetti.

Se provate a realizzare questa ricetta mandatemi una foto alla mia Fan page di Facebook avrò l’onore di pubblicarla nell’album “ricette fatte da voi”

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ultime novità seguimi anche sulle pagine di Facebook Google+ Twitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.