Marmellata di albicocche

Ma quanto mi piace la marmellata di albicocche è anche facile da fare e con la doppia sterilizzazione non c’è possibilità d’errore.

Qui di seguito vi metto la mia ricetta super collaudata e il procedimento con e senza Bimby….

Ricette da non perdereTiramisù al cocco, baci di dama senza cottura, triangoli di pizza croccanti 

Marmellata di albicocche

Marmellata di albicocche

Ingredienti:

  • 1 kg. di albicocche snocciolate
  • 500 gr. di zucchero
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 limone (la buccia)

Procedimento: iniziate lavando e snocciolando le albicocche, dopodiché tagliatele a pezzi e mettetele in una ciotola insieme allo zucchero, compreso di succo e la buccia del limone, coprite il tutto con la pellicola e lasciatele macerare per una notte intera.

Trascorso il tempo di riposo, mettete le albicocche in una pentola e portate ad ebollizione mescolando di tanto in tanto, durante la cottura potrebbe rendersi necessario schiumare la confettura, soprattutto se la buccia delle albicocche presenta qualche piccola macchia.

Dopo circa 30 minuti la vostra marmellata di albicocche dovrebbe essere pronta; fate la prova con un cucchiaino se la goccia scivola via e non risulta compatta, proseguite la cottura per il tempo necessario mescolando frequentemente.

Ora mettere la marmellata ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati e ben asciugati, chiudeteli molto bene controllando che il bordo dei vasetti sia pulito, rovesciate immediatamente i vasetti chiusi a testa in giù fin quando non si saranno freddati.

Per avere la certezza che la sterilizzazione sia efficace mettete i vasetti in una pentola piena di acqua fredda e fateli ribollire i per altri 25 minuti.

Quando l’acqua sarà fredda togliete i vasetti dalla pentola e conservateli in un luogo fresco e al buio.

Procedimento bimby:  iniziate lavando e snocciolando le albicocche dopodiché tagliatele a pezzi e mettetele nel boccale insieme allo zucchero, la buccia e il succo del limone.

Quindi fate cuocere per 40 minuti a 100°C velocità 2 dopodiché per farla rassodare continuate la cottura per altri 10 minuti a temperatura varoma velocità 2.

Ora mettere la marmellata ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati e ben asciugati, chiudeteli molto bene controllando che il bordo dei vasetti sia pulito, rovesciate immediatamente i vasetti chiusi a testa in giù fin quando non si saranno freddati.

Per avere la certezza che la sterilizzazione sia efficace mettete i vasetti in una pentola piena di acqua fredda e fateli ribollire i per altri 25 minuti. Quando l’acqua sarà fredda togliete i vasetti dalla pentola e conservateli in un luogo fresco e al buio.

ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ultime novità, seguimi anche sulle pagine di Facebook  Twitter Pinterest e Instagram

6 Risposte a “Marmellata di albicocche”

  1. oh cosa mi hai ricordato….la facevo sempre quand’ero piccola,con nonna e zie perchè il mio albero di albicoche ne produceva davvero in quantità industriali,ma credimi un sacchissimo!!!ora non più chissà perchè…e la marmellata di albicocche è troppo squisita!!!mi piaceeeeeeeeeeeee

  2. ciao chicca. ottima ricetta!!! complimenti! volevo chiederti una cosa: quanto tempo bisogna aspettare prima di poter mangiare questa marmellata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.