Focaccine di patate con speck

Le focaccine di patate con speck sono un secondo piatto davvero sfizioso e facilissimo da fare, sicuramente piaceranno a tutti specialmente ai più piccini.
Le ricette con le patate sono sempre sorprendentemente buone!! queste focaccine sono preparate con purea di patate vengono impreziosite dal sapore unico dello speck e dal formaggio, io ho usato delle sottilette ma voi potete mettere quello che preferite l’importante che si sciolga in fretta, è si perché queste focaccine si cuociono in padella per pochi istanti.

Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE

Focaccine di patate con speck

Focaccine di patate con speck

Ingredienti per 10 focaccine:

  • 600 g di patate
  • 130 g di farina
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 30 g di pecorino grattugiato
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Ingredienti per farcire:

  • 100 g di speck
  • 2 sottilette

Procedimento: Per prima cosa lavate e tagliate a pezzettini le patate, dopodiché sbollentatele per 7/8 minuti in acqua bollente salata.

Ora con una forchetta riducete le patate a purea, quindi lasciate raffreddare e poi condite con sale pepe e parmigiano, incorporata anche il rosso d’uovo e la farina, potrebbe servirne anche di più di quella elencata negli ingredienti dipende dalle patate.

A questo punto amalgamate bene il composto, quet’ultimo risulterà un pò appiccicoso, ma voi non vi preoccupate aiutatevi con un pò di farina e prendete una pallina schiacciandola leggermente.

Farcitela con 1 fetta di speck e un pezzettino di sottiletta, poi richiudete la pallina e dategli la forma di una focacciana, dopodiché ripetete la stessa operazione fino ad esaurimento del composto.

Ora scaldate un filo olio in una padella antiaderente e cuocete le focaccine di patate con speck per un paio di minuti in entrambe i lati.

Se provate a realizzare questa ricetta mandatemi una foto alla mia Fan page di Facebook avrò l’onore di pubblicarla nell’album “ricette fatte da voi”

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ultime novità seguimi anche sulle pagine di Facebook Google+ Twitter e Pinterest

Precedente Sbriciolata al pistacchio senza cottura Successivo Come arrostire i peperoni

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.