Budino di mele ed amaretti, ricetta dolce con cottura in pentola a pressione

Preparare il budino di mele ed amaretti è molto semplice. La particolarità di questa ricetta è che cuoce in pentola a pressione! 🙂

Voi usate la pentola a pressione? Come vi trovate?

Se invece non avete mai cucinato con la pentola a pressione e volete provare, potete trovare e ordinare la vostra pentola a pressione comodamente qui (#adv).

Sponsorizzato da Eridania

Budino di mele ed amaretti Ricetta dolce con cottura in pentola a pressione Alice nella cucina delle meraviglie
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

Ingredienti – Budino di mele ed amaretti

Ingredienti per il caramello

Ingredienti per il budino

  • 500 gmele Golden (2 mele)
  • 50 gamaretti (sbriciolati)
  • 250 mllatte
  • 2uova
  • 2 cucchiaizucchero di canna (Eridania Tropical)

Preparazione

  1. Versare l’acqua fredda nella pentola fino a raggiungere il triangolo distanziatore.

  2. Sbucciare le mele, tagliarle a spicchi e tenerle da parte. Sbattere le uova con il latte e lo zucchero e tenere da parte.

  3. Mettere lo scodello sul fuoco e fare caramellare lo zucchero con l’acqua finché non sarà ben dorato, poi rigirare piano piano lo scodello ricoprendo il fondo e le pareti con il caramello.

  4. Sistemare le mele sul caramello, ricoprirle con gli amaretti sbriciolati e versarci sopra il composto di uova.

  5. Inserire lo scodello nella pentola a pressione, chiudere la pentola e fare cuocere per 18 minuti dal fischio.

  6. Scaricare la pressione e togliere lo scodello dalla pentola. Lasciare raffreddare e poi sformare su un piatto da portata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Budino di mele ed amaretti, ricetta dolce con cottura in pentola a pressione”

    1. Il triangolo distanziatore è un accessorio di metallo con, ai 3 lati, dei ‘piedini’. Serve per tenere sollevato il cestello e per far sì che non tocchi il fondo della pentola. Lo scodello invece, è un cestino di metallo dove, in questo caso, io ho cotto il budino. Se vuoi un’immagine, la trovi cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.