Angelica salata alla birra, ricetta lievitato salato

Ho fatto la torta angelica dolce qualche mese fa in Germania, e appena ho visto la versione salata mi sono segnata la ricetta… l’occasione di farla è capitata solo sabato, ovvero giorno del compleanno di mia mamma. Niente torta dolce quest’anno (l’anno scorso le avevo preparato una bellissima crostata di mirtilli!), ma una buona angelica salata alla birra! E’ un impasto impegnativo poiché a lunga lievitazione, ma impegnativo anche dal punto di vista fisico, soprattutto se non si ha una impastatrice! Io ho usato taaanto taaanto tantissimo olio di gomito e ci è voluta tanta pazienza. Ma gli sforzi sono stati ben ripagati! Preparare questo pane è stata anche l’occasione per usare la nuova bilancia digitale, new entry nella cucina di casa. La ricetta l’ho trovata su GialloZafferano.

Angelica salata alla birra Ricetta lievitato salato Alice nella cucina delle meraviglie

Angelica salata alla birra

Ingredienti per il lievitino:

75 g acqua
12 g lievito di birra
1 cucchiaino zucchero
135 g farina manitoba

Ingredienti per l’impasto:

150 g birra
3 tuorli
75 g grana grattugiato
5 g sale
400 g farina manitoba
120 g burro

Ingredienti per la farcitura:

olio q.b.
formaggio (io ho usato Asiago) q.b.
prosciutto cotto q.b.
pomodorini secchi q.b.

Procedimento:

Prima di tutto bisogna preparare il lievitino: sciogliere il lievito di birra nell’acqua e aggiungere un cucchiaino di zucchero. In una ciotolina mettere la farina, aggiungere l’acqua con il lievito e mescolare. Una volta amalgamati gli ingredienti, impastare velocemente e mettere il lievitino in una ciotola coperta da pellicola. Metterlo a lievitare per circa un’ora.

Preparare ora l’impasto: in una ciotola sbattere i tuorli con la birra, poi aggiungere il grana grattugiato e il sale. Aggiungere la farina e impastare. Quando l’impasto sarà ben amalgamato, aggiungere il burro tagliato a cubetti. Bisogna inserire nell’impasto un pezzetto di burro alla volta e non inserire il secondo fino a quando il precedente non si sarà ben assorbito. Terminato il burro, aggiungere mano a mano il lievitino, e continuare ad impastare.

Mettere l’impasto in una ciotola capiente e lasciare lievitare per 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, stendere l’impasto e formare una sfoglia rettangolare dello spessore di circa 5 millimetri. Spennellare la sfoglia con dell’olio e farcirla (tagliare gli ingredienti a cubetti).

Arrotolare la sfoglia farcita partendo dal lato più lungo, e assicurarsi che il rotolo sia ben sigillato. La chiusura deve rimanere a contatto con il piano di lavoro. Ora, tagliare il rotolo longitudinalmente. Tenere la parte farcita del rotolo ‘a pancia in su’. Unire le due estremità dei rotoli e intrecciarli, sempre tenendo la parte farcita rivolta verso l’alto.

Trasferire il rotolo su una teglia per ciambelle e unire le due estremità.

Lasciare lievitare ancora 30 minuti e nel frattempo preriscaldare il forno ventilato a 160°.

Cuocere l’angelica salata alla birra in forno ventilato a 160° per 25 minuti circa. Lasciare intiepidire e poi servire.

Seguitemi anche su Facebook: Alice nella cucina delle meraviglie
.
..e su Pinterest, basta cliccare qui.

Precedente Lonza di maiale arrosto, ricetta secondo piatto di carne in pentola a pressione Successivo Bastoncini di pane, ricetta antipasto

6 commenti su “Angelica salata alla birra, ricetta lievitato salato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.