PANETTONE CLASSICO

Entriamo nel clima natalizio con i dolci di Natale. Il panettone classico. Io ho utilizzato il Bimby, ma si può  usare qualsiasi impastatrice. A mano è  più  laborioso dato che l’impasto è molto morbido. Ma il risultato ci ripaga di tutto il lavoro!

Panettone classico

Panettone Classico

ingredienti:

Pre-impasto:

  • 100 gr Manitoba
  • 170 gr latte a temperatura ambiente
  •  25 gr lievito di birra

Impasto:

  • 250 gr Manitoba
  • 15 gr scorza grattugiata di limone
  •  100 gr uova pesate sgusciate
  • 60 gr zucchero
  • 10 gr rum
  • 10 gr sale
  • 100 gr burro morbido a pezzetti
  • 50 gr cedro candito a cubetti
  • 50 gr scorza di arancia candita a cubetti
  • 50 gr uvetta
  • 1 tuorlo per pennellare

In una ciotola versare il latte, farci sciogliere il lievito e unire 100 gr  di farina. Amalgamare bene tutti gli ingredienti e lasciare lievitare il composto coprendo con una pellicola in un luogo caldo per circa 30/40 minuti. Dopo la prima lievitazione, aromatizzare il preimpasto con la buccia di limone. Versare il composto nel bicchiere del Bimby ed azionare. Aggiungere la metà delle uova e incorporare la farina (velocità spiga a 2). Mescolare e, una volta amalgamati gli ingredienti, unire a poco a poco le uova rimaste e lo zucchero. Quando l’impasto avrà  assorbito questi ultimo ingredienti aromatizzare con il liquore (io ha utilizzato 1/2 fialetta di aroma al rum con un goccio di latte) incorporare il sale e il burro a poco a poco. Mescolare aumentando la velocità a 3 fino a incordatura. Mettere l’impasto in un’ampia ciotola (aiutandosi con una spatola), coprire con pellicola  (pratichiamo dei fori  in modo che la pasta prenda aria) e lasciare lievitare per circa 2 ore o comunque fino al raddoppio del volume dell’impasto. Trascorso questo tempo, unire i canditi e l’uvetta e lavorare aiutandosi con una spatola e lavorare per incorporarli. Non aggiungere farina! Mettere il panettone nello stampo e lasciarlo lievitare al caldo per 4 ore o fino a quando l’impasto avrà raggiunto il bordo. Pennellare la superficie con un tuorlo sbattuto. Infornare a 180°C per 50 minuti. Dopo 10 minuti proteggere il panettone con un foglio di carta di alluminio. Una volta cotto, infilzarli con 2 spiedi e farlo raffreddare a testa in giù. Io ho usato 2 ferri da maglia e ho usato 2 pentole come base.

Seguimi su facebook

Precedente PLUMCAKE ALL'ARANCIA Successivo MOONCAKE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.