Zeppole di San Giuseppe Fritte

Le zeppole di San Giuseppe fritte vengono preparate in occasione della festa del papà, sono semplici e veloci da preparare. Il trucco per ottenere una forma perfetta e far assorbire meno l’olio è quello di passarle alcuni minuti nel forno e quando le togliete dal forno immergerle subito nell’olio caldo…. si possono farcire con crema pasticcera oppure con una crema che più preferite.

Le zeppole fritte sono più caloriche rispetto a quelle cotte al forno. L’apporto calorico è notevole per la presenza di dosi elevate di grassi, di zuccheri e carboidrati complessi, si arriva quasi a 400 calorie per 100 gr, mentre quelle al forno circa 180 calorie per 100 gr. Non sono adatte a chi segue una dieta ipocalorica e vanno dosate per i diabetici. Comunque possono essere mangiate occasionalmente, per esempio il 19 marzo. Se volete fare la versione al forno cliccate qui.

Vediamo come preparare le zeppole di San Giuseppe fritte….

zeppole san giuseppe fritte
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8/10 zeppole (dipende dalla grandezza)

Ingredienti

  • 92 g Acqua
  • 82 g Burro
  • 88 g Farina 00
  • 135 g uova intere (circa 3)
  • 12 g Latte
  • 1 g Sale
  • 1 g Zucchero
  • q.b. Olio di semi di girasole
  • q.b. Crema pasticcera (per la ricetta clicca qui)
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. zeppole san giuseppe fritte

    Preriscaldare il forno a 200°.

    Tagliare il burro a pezzetti e metterlo in una casseruola insieme all’acqua, al sale e allo zucchero.

  2. zeppole san giuseppe fritte

    Portare a bollore, le bolle devono essere grandi.

  3. zeppole san giuseppe fritte

    Versare tutta in una volta la farina e mescolare energicamente con un mestolo di legno fino ad ottenere un composto che si stacca dalle pareti della pentola.

  4. Rimettere sul fuoco per un minuto finchè non “scrocchia”.

  5. zeppole san giuseppe fritte

    Trasferire il tutto in una ciotola e lasciar raffreddare leggermente.

    Aggiungere il latte e mescolare.

  6. zeppole san giuseppe fritte

    Poi aggiungere le uova una alla volta, assicurarsi che quello precedente sia stato ben amalgamato prima di aggiungerne un altro.

    Per queste operazioni si può usare sia la planetaria con il gancio a K sia a mano con un mestolo di legno o frollino.

  7. zeppole san giuseppe fritte

    Il composto deve avere la consistenza di una crema pasticcera densa.

    Trasferire il composto in una sac-a-poche con bocchetta a stella.

  8. zeppole san giuseppe fritte

    Foderare la teglia da forno con un tappetino di silicone o con carta forno.

    Formare le zeppole a forma di ciambella, meglio se piccole e con due giri oppure uno ma con impasto alto e infornare per 12/15 minuti circa.

    Nel frattempo scaldare una pentola con l’olio fino a 175°C.

  9. zeppole san giuseppe fritte

    Quando le zeppole si sono gonfiate e iniziano a colorare sopra prenderle dal forno e immergerle immediatamente nell’olio caldo.

    Friggerle fino a doratura (in cottura continuano si gonfiano ancora un pochino).

    Scolarle su carta assorbente e farle raffreddare.

  10. crema-pasticcera

    Nel frattempo preparare la crema pasticcera (per la ricetta clicca qui) dalla ricetta togliere un po’ di farina per renderla più morbida (circa 10 gr).

    Farla raffreddare prima di utilizzarla, se la volete più morbida aggiungere un po’ di panna montata.

  11. zeppole san giuseppe fritte

    Una volta raffreddate tagliare le zeppole orizzontalmente e farcirle con la crema pasticcera.

    Richiuderle e creare un ciuffetto di crema nel foro centrale, mettere al centro un’amarena sciroppata e spolverizzare con zucchero a velo.

    Ed ecco pronte le zeppole di San Giuseppe fritte……

    Buon appetitoooo!!!!!!!!!!!

  12. zeppole san giuseppe fritte
  13. zeppole san giuseppe fritte
  14. zeppole san giuseppe fritte

Note

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta e taggatemi con @cucina.con.saretta, poi farò un repost per un giorno sul mio profilo.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Coppa mimosa al mango Successivo Polpette di merluzzo aromatizzate

Lascia un commento