Tagliatelle verdi al basilico

Le tagliatelle verdi al basilico sono state impastate con la clorofilla ricavata dal basilico (per l’estrazione seguite questo procedimento cliccate qui). Si possono poi condire a piacere e in più sentirete il gusto del basilico; se invece avete tolto la clorofilla al prezzemolo sentirete il suo profumo.

Il Basilico è una pianta ricca di vitamina K e manganese, dalle importanti proprietà antinfiammatorie e antiossidanti ed è un’erba estremamente profuma. È un’ottima fonte di rame e vitamina C, oltre che di calcio, ferro, acido folico e acidi grassi omega 3. L’olio essenziale di basilico è risultato efficace nell’inibire la crescita di batteri della famiglia Stafilococco, Enterococco e  Pseudomonas, i quali pongono serie difficoltà di trattamento in quanto hanno sviluppato un alto livello di resistenza agli antibiotici. Infine grazie alla sua alta concentrazione di carotenoidi, come il beta-carotene, è un’ottima fonte di vitamina A. Il beta-carotene è un potente antiossidante in grado di proteggere le cellule epiteliali dai danni dei radicali liberi e aiutarne a prevenire l’azione ossidante sul colesterolo.

Ora vediamo come preparare queste tagliatelle verdi al basilico

tagliatelle verdi al basilico
  • DifficoltàBassa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina 0
  • 2Uova
  • 1/2 cucchiainoSale
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva (facoltativo)
  • q.b.Clorofilla al basilico

Preparazione

  1. Fare una fontana con la farina sul piano di lavoro.

  2. Versare nel mezzo le uova, l’olio, il sale e la clorofilla al basilico (può essere anche agli spinaci o prezzemolo).

  3. Sbattere con una forchetta le uova aggiungendo piano piano la farina.

    Può capitare che l’impasto non riesce ad incorporare tutta la farina, eliminare l’eccesso.

    Se, invece, l’impasto risultasse al contrario troppo morbido o troppo appiccicoso, aggiungere poca farina.

  4. Una volta incorporata la farina iniziare ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

    Se l’impasto non risultasse bello verde potete aggiungere altra clorofilla.

    Formare una palla con l’impasto, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

  5. Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta, infarinarla bene e avvolgetela su se stessa.

  6. Con un coltello affilato tagliare dei nastri larghi circa 1cm.

  7. Oppure se avete il mattarello per le tagliatelle o la macchinetta potete usare quelli.

  8. Ecco pronte le tagliatelle verdi al basilico, le potete utilizzare subito oppure le fate seccare e durano un paio di settimane in una scatola ermetica.

    Buon appetitoooooo!!!!!!!!!

  9. tagliatelle verdi al basilico
  10. tagliatelle verdi al basilico

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta e taggatemi con @cucina.con.saretta, poi farò un repost per un giorno sul mio profilo.


Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Estrazione della clorofilla (di Luca Montersino) Successivo Involtini di verza con prosciutto e formaggio

Lascia un commento