Piadine sfogliate con olio extravergine d’oliva

Le piadine sfogliate all’olio extravergine d’oliva, secondo me, sono più buone di quelle normali. Sono semplici da preparare e si possono farcire con qualsiasi cosa desideriate, come affettati, carne, verdure, mozzarella etc. Inoltre sono ideali da preparare per una scampagnata fuori porta o per una cena sfiziosa. Le potete preparare sia con l’esubero del lievito madre sia senza, utilizzando un po’ di bicarbonato.

Il latte è uno degli alimenti più completi e nutrienti. Viene consumato ad ogni età, è indicato soprattutto per i bambini e gli anziani, ma è amato anche dagli atleti perchè è una bevanda dissetante grazie al suo elevato contenuto di acqua. Il latte è ricco di calcio, di vitamina D e di vitamine del gruppo B e A; è particolarmente indicato per il corretto sviluppo delle ossa e dei denti; favorisce la coagulazione del sangue e fornisce, soprattutto a chi brucia molte calorie, l’energia necessaria per svolgere le attività fisiche. Il latte se consumato a colazione o come spuntino, è un ottimo alleato contro la fame e può sostituire piccoli pasti che potrebbero aggiungere inutili calorie; quindi il latte non fa ingrassare. Per i bambini è diverso, perchè hanno bisogno del latte per la loro crescita e il consumo giornaliero dovrebbe essere di 3 o 4 bicchieri al giorno, consumato in tutte le sue forme: frullati, purè, yogurt, ecc…..

Detto questo vediamo come preparare queste piadine sfogliate all’olio extravergine d’oliva…….

piadine sfogliate
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 5 piadine

Ingredienti

Con esubero lievito madre:

  • 140 g Esubero lievito madre
  • 80 g Acqua
  • 80 g Latte
  • 6 g Sale
  • 270 g Farina 0
  • 20 ml Olio extravergine d'oliva

Normali senza esubero:

  • 400 g Farina 0
  • 1/2 cucchiaino Bicarbonato
  • 100 g Latte
  • 80-90 g Acqua
  • 6 g Sale
  • 20 ml Olio extravergine d'oliva

Per la sfogliatura:

  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. piadine sfogliate

    In una ciotola spezzettare con le mani l’esubero del lievito madre, aggiungere latte, acqua e iniziare a scioglierlo con l’aiuto di un cucchiaio.

    Potete usare anche la planetaria, sarà più semplice e veloce.

  2. piadine sfogliate

    Aggiungere l’olio evo a filo e gradualmente metà della farina.

    Continuare ad impastare con l’aiuto di un cucchiaio o con la planetaria.

    Ora aggiungere il sale e il resto della farina.

  3. piadine sfogliate

    Impastare fino a quando inizia a farsi più consistente.

    Ultimare l’impasto con le mani sulla spianatoia fino ad ottenere un panetto liscio e sodo.

    Se serve aggiungere più farina fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo.

    Pirlare l’impasto e formare una palla tonda.

    L’impasto dovrà pesare all’incirca 570 g; coprire l’impasto con un canovaccio e farlo riposare per circa 30 minuti.

  4. piadine sfogliate

    Trascorso il tempo necessario dividere l’impasto, con l’aiuto di un tarocco, in 5 parti dal peso di circa 110 g l’uno e arrotondare ogni pezzo.

  5. piadine sfogliate

    Con l’aiuto del matterello stendere, sulla spianatoia infarinata, una pallina fino ad ottenere uno spessore piuttosto sottile (circa 3 mm).

  6. piadine sfogliate

    Per la sfogliatura spennellare uniformemente su ogni piadina l’olio evo q.b.

  7. piadine sfogliate

    Arrotolare il disco di pasta formando un rotolo piuttosto stretto.

  8. piadine sfogliate

    Poi arrotolare su se stesso ciascun rotolino, formando una chiocciola.

    Continuare così fino ad esaurimento dell’impasto.

  9. piadine sfogliate

    Adagiare le 5 chiocciole in un contenitore leggermente infarinato e coprire con un coperchio (o pellicola) e riporre in frigo per almeno 30 minuti.

    Trascorso il tempo di riposo scaldare sul fuoco una padella antiaderente (circa 28-30 cm di diametro).

  10. piadine sfogliate

    Infarinare leggermente la spianatoia e stendere le chioccioline formando le piadine.

  11. piadine sfogliate

    Dovranno essere sottilissime, circa 3 mm, e dal diametro di circa 28-30 cm.

  12. piadine sfogliate

    Cuocere ogni singola piadina sulla padella caldissima da entrambi i lati (1 minutino per parte).

  13. piadine sfogliate

    Le bolle che si formeranno durante la cottura non vanno punzecchiate.

    Man mano che saranno cotte farle raffreddare su una griglia.

    Si possono conservare a temperatura ambiente per qualche ora, oppure in frigo per qualche giorno.

    Si possono anche congelare tranquillamente.

    Una volta farcite le potete riscaldare in una padella, giusto il tempo di consentire ai formaggi di sciogliersi ed amalgamarsi alla farcitura.

    Si possono farcire con salumi, verdure, formaggi, crescenza ma anche con creme spalmabili dolci …. insomma quello che volete!!!!

    Ed ecco pronte le piadine sfogliate all’olio extravergine d’oliva…..

    Buon appetitoooooooo!!!!!!

  14. piadine sfogliate
  15. piadine sfogliate

Note

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta e taggatemi con @cucina.con.saretta, poi farò un repost per un giorno sul mio profilo.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Pangrattato aromatizzato per gratinare Successivo Pizzelle fritte senza lievitazione

Lascia un commento