Baci di dama

I baci di dama sono dei dolcetti originari del Piemonte della città di Tortona e come ingrediente base è la mandorla. Sono chiamati così perché composti da due calotte di pasta unite dal cioccolato che richiamano due labbra intente a baciare.

La farina di mandorle è molto usata nella preparazione di moltissimi dolci tradizionali ed innovativi. Esistono due tipologie di farina di mandorle,1) farina ottenuta da mandorle sgusciate; 2) farina ottenuta da mandorle sgusciate e pelate. Le mandorle sono un alimento assai energetico e calorico, i semi, interi e macinati, sono fonte di sali minerali, soprattutto calcio che contribuisce a mantenere le ossa forti. Le mandorle e la farina di mandorle sono anche una fonte importante di magnesio e ferro, entrambi minerali molto utili per le donne, che possono essere d’aiuto per chi soffre di sindrome premestruale. Inoltre il magnesio è un minerale che permette di supportare le attività del sistema nervoso, che è d’aiuto in caso di insonnia, di depressione ma anche per chi soffre di affaticamento o di stress.

Bene, detto questo, iniziamo con la preparazione dei baci di dama…..

baci di dama
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 25 coppie di biscotti

Ingredienti

  • 200 g Farina di mandorle
  • 200 g Farina 00
  • 200 g Burro a temperatura ambiente
  • 150 g Zucchero semolato
  • Estratto di vaniglia (qualche goccia)
  • 1 pizzico Sale
  • 120 g Cioccolato

Preparazione

  1. baci di dama

    Preriscaldare il forno a 160°.

    In una ciotola impastare il burro morbido a pezzetti, la farina, la vaniglia, il pizzico di sale, la farina di mandorle e lo zucchero.

  2. baci di dama

    Impastare il tutto fino ad ottenere un panetto, poi avvolgerlo nella pellicola trasparente e tenere in frigo per circa un’ora.

  3. baci di dama

    Trascorso il tempo di riposo, formate delle palline un po’ più piccole di una noce, e adagiarle su una placca rivestita di carta forno o su un tappetino in silicone.

  4. baci di dama

    Infornare subito per circa 20 minuti, ATTENZIONE a non farli dorare troppo.

  5. baci di dama

    Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi aspettare che diventi un po’ più denso.

  6. baci di dama

    Quando i biscotti saranno freddi, con un cucchiaino o sac-à-poche mettere il cioccolato sulla parte piatta del biscotto e poi ricoprire con un altro biscotto senza fare pressione.

    Prima di servire i baci di dama aspettare che il cioccolato solidifichi…

    Buon appetitoooooo!!!!!

  7. baci di dama

Note

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

 

Precedente Medaglioni di polenta e funghi Successivo Tiramisù in versione moderna

Lascia un commento