Crea sito

Zuccotto semifreddo al caffè – velocissimo!

Zuccotto semifreddo al caffè – velocissimo!

Zuccotto semifreddo al caffè, cucina con sara

Con l’arrivo dell’estate e del caldo non ho certo voglia di accendere il forno, e sono sempre alla ricerca di dessert semplici, veloci da preparare, che non richiedono cottura. Oggi ho preparato un golosissimo e scenografico zuccotto semifreddo al caffè che ha conquistato tutti.

Provare per credere!

INGREDIENTI ZUCCOTTO SEMIFREDDO AL CAFFE’ – VELOCISSIMO! (diametro 20):

  • 4 pacchetti di pavesini
  • 250 grammi di mascarpone
  • 500 millilitri di panna liquida fresca
  • 120 grammi di zucchero semolato finissimo
  • 3 tazzine di caffè zuccherato
  • latte q.b.
  • cacao amaro q.b.

PREPARAZIONE ZUCCOTTO SEMIFREDDO AL CAFFE’ – VELOCISSIMO!:

Iniziare preparando il caffè; zuccherarlo a piacere, con zucchero semolato o di canna, e far raffreddare completamente.

In una ciotola lavorare il mascarpone con lo zucchero semolato finissimo (se necessario frullarlo nel mixer per renderlo quasi impalpabile), fino ad ottenere una crema senza grumi. Unire il caffè freddo e mescolare per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Montare la panna a neve fermissima ed unirla delicatamente al composto di mascarpone e caffè, mescolando dal basso verso l’alto per non smontarla.

Foderare con la pellicola alimentare lo stampo per lo zuccotto (il mio è diametro 20 centimetri); ciò servirà per sformare facilmente lo zuccotto semifreddo al caffè ;-).

Bagnare i pavesini nel latte, e foderare la base ed i bordi dello zuccotto, tenendo sempre la parte bombata e colorata del pavesino verso l’esterno. Riempire con la crema, livellare con il dorso di un cucchiaio e chiudere con uno strato di pavesini sempre imbevuti nel latte.

Coprire con la pellicola e mettere in congelatore a rassodare per almeno 3 ore. Sformare delicatamente, e lasciare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

Spolverare con il cacao amaro e servire. Buon pausa golosa!

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta 🙂 Se vi va seguitemi anche su Facebook, su Cucina con Sara per rimanere sempre aggiornati, e sul mio canale  you tube.

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.