Ricetta piadina romagnola

Ricetta piadina romagnola

 

Ricetta piadina romagnola.

Io adoro la piadina, è molto sfiziosa e mi ricorda le estati trascorse con la nonna sulla riviera romagnola: la piadina con il prosciutto crudo era un must delle mie merende. Unica pecca il fatto che mia nonna, dopo avermi fatto fare merenda, mi impediva di entrare in acqua per almeno 2 ore e così, per papparmi la mitica piadina, mi limitavo ad un unico ma lunghissimo bagno verso sera!!!!!

Preparare la piadina è davvero facile e veloce; io in genere ne preparo molte, le cuocio e poi le surgelo in modo tale da averne sempre a disposizione.

La ricetta l’ho presa dal sito di Giallo Zafferano.

INGREDIENTI PER LA RICETTA PIADINA ROMAGNOLA (per 8 piadine diametro 15 cm):

– 500 grammi di farina 00 Tre Grazie (www.tre-grazie.it)

– 75 grammi di strutto

– un pizzico di bicarbonato

– 1 cucchiaino di sale fino

– 100 ml di acqua

– 100 ml di latte

PREPARAZIONE DELLA RICETTA PIADINA ROMAGNOLA:

In una ciotola capiente versare la farina setacciata insieme al bicarbonato. Unire lo strutto e iniziare ad amalgamarlo alla farina.

Aggiungere, poco alla volta, il latte e l’acqua tiepidi in cui avrete sciolto il sale.

Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo. Fare una palla e lasciarla nella ciotola infarinata. Coprire la ciotola con un canovaccio umido e far riposare per 1 ora.

Dividere l’impasto in 8 parti uguali e stenderlo con il mattarello. Ricavare le piadine e, per dargli una forma regolare e uguale una alle altre, utilizzare un coppapasta tondo o il contorno di un piatto.

Scaldare una padella antiaderente e far cuocere una piadina alla volta per circa 2 minuti per lato, a fuoco vivace.

Durante la cottura bucherellare la piadina con la forchetta e schiacciare le eventuali bolle che dovessero formarsi sulla superficie.

Farcire a piacimento.

Buon appetito!

 

 

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook e Google+ per restare sempre aggiornati e in contatto con me!

 

 

 

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.