Crea sito

Ricetta pappardelle di grano duro – con torchio Kenwood

Adoro preparare la pasta fresca in casa, mi diverto e mi rilasso. Fin da piccola, nella cucina di mia nonna, mi divertivo ad impastare ed è ancora vivissimo il ricordo delle sfoglie di pasta stese ad asciugare sul lettone matrimoniale.

Che bei ricordi! Ora in cucina non ci siamo più io e mia nonna, ma io e la mia piccolina Aurora che si diverte tantissimo a mettere le mani in pasta e pasticciare insieme a me, tra risate e chili di farina sparsi in tutta la cucina.

Oggi abbiamo preparato delle deliziose pappardelle con semola di grano duro rimacinata, trafilate al bronzo grazie al torchio kenwood. Le abbiamo gustate con un sostanzioso ragù…piatto ricco mi ci ficco! Che delizia…

Ricetta pappardelle, cucina con sara
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 6 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 5 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • semola di grano duro rimacinata 450 g
  • Acqua 200 ml
  • sale fino 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Versate la farina setacciata nella ciotola della planetaria; unite il sale fino ed iniziate ad impastare con la frusta K.

    Aggiungete l’acqua a filo ed impastate per 1 minuto, aumentando gradualmente la velocità dal minimo al massimo. L’impasto dovrà risultare sbricioloso, non compatto come quando si impasta a mano.

  2. Montate il torchio ed azionate la planetaria a velocità tra il 2 ed il 3; fate cadere pochissimo impasto alla volta nel torchio, senza pressarlo. La pasta uscirà piuttosto velocemente dalla trafila in bronzo; tagliate le pappardelle della lunghezza desiderata con il coltello apposito montato sulla trafila.

    Disponete le pappardelle su un vassoio di cartone e spolverizzatele con abbondante semola di grano duro.

  3. Cuocete le pappardelle in abbondante acqua salata per circa 6 minuti; scolatele e conditele.

    Buon appetito!

    Spero che questa ricetta vi sia piaciuta. Se vi va seguitemi anche su Facebook, su Cucina con Sara per rimanere sempre aggiornati, e sul mio canale  you tube.

Consigli

Potete surgelare le pappardelle dopo averle fatte asciugare all’aria e poi cuocere direttamente, senza farle scongelare.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.