Ricetta cantucci – biscotti toscani alle mandorle

Cantucci col vin santo…una delizia per il palato! Oggi ho realizzato per la prima volta i cantucci, i famosissimi biscotti alle mandorle tipici di Prato ma conosciuti ed apprezzati ovunque.

La ricetta è sorprendentemente facile e veloce, ed il risultato spettacolare! Ho utilizzato le mandorle non pelate, come vuole la ricetta originale, perchè conferiscono un sapore unico ai cantucci. Tuttavia, se preferite, potete usare tranquillamente quelle pelate.

Scopriamo insieme come preparare questi deliziosi cantucci morbidi alle mandorle.

Ricetta cantucci, cucina con sara
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    30 cantucci
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 450 g
  • zucchero semolato 250 g
  • uova intere 2
  • tuorli 3
  • lievito chimico per dolci 1/2 bustina
  • Burro 50 g
  • sale fino 1 pizzico
  • Mandorle 250 g

Preparazione

  1. Tostare leggermente le mandorle nel forno caldo.

    In una ciotola versare 2 uova intere e 3 tuorli, lo zucchero semolato ed un pizzico di sale; montare con le fruste elettriche fino a quando diventano bianche. Unire il burro fuso intiepidito.

    Aggiungere la farina setacciata insieme al lievito e continuare a lavorare con le fruste.

    Ribaltare l’impasto su una spianatoia ed unire le mandorle.

    Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formare un panetto e dividerlo a metà; formare due filoncini ed infornarli a 200 gradi (modalità statica) per 20 minuti.

    Sfornare, far intiepidire leggermente e, con un coltello a lama liscia ed affilata, tagliare i filoncini in diagonale, ottenendo dei cantucci di circa mezzo centimetro di diametro.

    Disporre i cantucci distesi di fianco sulla teglia ed infornare nuovamente per 10 minuti.

    Sfornare e far raffreddare su una gratella.

  2.  

     

Consigli

I cantucci possono essere conservati qualche giorno in una scatola di latta.

 
Precedente Panna cotta salata con tartare di gamberi, fave e crumble di pane Successivo Rustico veloce di pasta sfoglia con verdure e formaggio

Lascia un commento