Crea sito

Pasta fresca pasquale – ricetta per bambini

Stanchi della solita pasta fresca? Volete stupire davvero i vostri bimbi con un formato di pasta originale che li farà rimanere a bocca aperta?

La pasta fresca pasquale, realizzata senza uova e con l’aiuto di stampini ad espulsione, renderà il pranzo delle feste un momento giocoso e divertente, e i bambini finiranno tutto il piatto senza pensarci due volte 🙂

Pasta fresca pasquale, cucina con sara
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 4 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Farina 00 300 g
  • semola di grano duro 100 g
  • olio extra vergine di oliva 4 cucchiai
  • Acqua 180 ml
  • sale fino 4 pizzichi

Preparazione

  1. Disponete la farina a fontana su una spianatoia. Al centro mettete l’olio extra vergine di oliva ed il sale; versate a filo l’acqua, poca alla volta, ed iniziate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta.

    Proseguite impastando con le mani fino ad ottenere una palla liscia, omogenea ed elastica. L’impasto sarà pronto quando, schiacciandolo con un dito, non rimarrà l’impronta del dito stesso.

  2. Coprite l’impasto con un canovaccio e lasciate riposare per 10 minuti.

    Stendete l’impasto con il mattarello o con la macchina per la pasta. La sfoglia di deve risultare piuttosto sottile.

    Con vari stampini ad espulsione (io ho usato quelli per i biscotti) a forma di coniglietto, ovetto e pulcino, ricavate la divertente pasta fresca pasquale.

  3. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per circa 4 minuti, avendo l’accortezza di mettere un cucchiaino di olio nell’acqua per evitare che le varie forme di pasta si attacchino tra loro 🙂

    Condite a piacimento, in base ai gusti dei vostri bimbi.

    NON PERDETEMI DI VISTA, SEGUITEMI ANCHE SUI SOCIAL 🙂

    FacebookPinterestYou tube

Consigli

La pasta fresca pasquale può essere surgelata. Al momento dell’utilizzo tuffarla in acqua o brodo bollenti senza scongelarla prima.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.