Pandolce basso genovese – dolce natalizio senza lievitazione

La ricetta del pandolce basso genovese me l’ha data Luisa, del blog Allacciate il grembiule: è uno dei suoi cavalli di battaglia e, in effetti, è davvero squisito. Io non amo i canditi e le uvette ma il pandolce l’ho amato fin dal primo assaggio.

E’ un dolce semplicissimo da realizzare, che non richiede lievitazione, che si può impastare tranquillamente a mano senza l’aiuto di un robot o di una planetaria. L’unica accortezza riguarda il tempo di cottura che si aggira intorno ai 35 minuti: dopo circa 30 minuti vi consiglio di aprire il forno e fare la prova dello stecchino che deve uscire ancora leggermente umido. Non vi spaventate se, come me, avete un forno che oramai fa le bizze in cottura: il mio pandolce ha cotto in 1 ora 😉

Pandolce basso genovese senza lievitazione, cucina con sara
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 10-12 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • farina manitoba 300 g
  • Farina 00 150 g
  • Burro 150 g
  • zucchero semolato 150 g
  • miele di acacia 25 g
  • uova intere 2
  • lievito chimico per dolci 1 bustina
  • acqua di fiori di arancio 1 cucchiaio
  • uvetta 250 g
  • canditi misti 50 g
  • pinoli 30 g

Preparazione

  1. Tenete gli ingredienti a temperatura ambiente per circa 1 ora.

    Setacciate le due farine ed il lievito e mettetele in una ciotola capiente; unite il miele di acacia, il cucchiaio di acqua di fiori di arancio, le uova intere, lo zucchero ed il burro a pezzetti.

    Impastate per circa 10 minuti (se impastate a mano), quindi aggiungere le uvette, i canditi ed i pinoli. Continuate ad impastare fino a quando canditi, uvette e pinoli saranno distribuiti in maniera uniforme nell’impasto.

    Fate una palla di impasto, appoggiatela su una teglia ricoperta da carta forno. Appiattite leggermente la palla con le mani e, con un coltello a lama liscia ed affilata, incidere sulla superficie un triangolo.

    Infornate a 160 gradi (ventilato) per circa 35 minuti.

    Sfornate il pandolce basso genovese e fatelo raffreddare completamente prima di gustarlo.

  2. Se cercate altre dolci ricette per le feste cliccate qui.

    NON PERDETEMI DI VISTA…seguitemi anche sulla pagina facebook. Se via va, lasciate il vostro like così rimarrete sempre aggiornati sulle ultime ricette 🙂

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.