Pagnotta di grano tenero

Pagnotta di grano tenero, cucina con sara

Pagnotta di grano tenero, cucina con sara

Pagnotta di grano tenero.

Il mio lievito madre continua a darmi della grandissime soddisfazioni! Panificare così è un vero piacere 😉 Oggi vi presento quello che, a detta di tutti, è il migliore pane che io abbia mai fatto: una pagnotta di grano tenero, croccante fuori e morbida dentro, con una alveolatura da manuale!

Dire che sono soddisfatta è dire poco. Per la ricetta originale cliccate qui.

INGREDIENTI PER PAGNOTTA DI GRANO TENERO:

– 80 grammi di pasta madre
– 300 millilitri di acqua più 80 millilitri
– 500 grammi di farina di grano tenero W 260
– un cucchiaino di malto
– 12 grammi di sale

PREPARAZIONE PAGNOTTA DI GRANO TENERO:

Setacciare la farina e aggiungere i 300 millilitri di acqua; mescolare con un cucchiaio (la massa sarà grumosa) e lasciar riposare 40 minuti.

Versare l’impasto nella planetaria, unire la pasta madre spezzettata, il malto e iniziare ad impastare. Versare l’acqua, poco alla volta, ed infine il sale. Lavorare l’impasto per almeno 10 minuti, fino a quando sarà ben incordato.

Trasferire l’impasto sulla spianatoia e coprire a campana per 3 ore. Durante le tre ore, ogni 45 minuti circa, praticare delle pieghe tipo S&F che hanno lo scopo di far asciugare l’impasto e renderlo sodo. Per le pieghe cliccate qui.

Trascorse le te ore fare delle pieghe a fazzoletto e pirlare bene l’impasto.

Dare la forma tipo pagnotta e metterlo in una ciotola foderata con un canovaccio sempre ben infarinato di semola; coprire con la pellicola e riporre in frigorifero per circa 18 ore.
Tirare fuori l’impasto, che sarà visibilmente lievitato, e farlo lievitare ancora per circa 3 ore.

Accendere il forno a 240 gradi (ventilato) con un pentolino di metallo sul fondo; quando ha raggiunto la temperatura, ribaltare la pagnotta sulla teglia ricoperta con carta forno, fare i tagli sulla superficie ed infornare, buttando dell’acqua sul pentolino ormai rovente.

Cuore per circa 50 minuti, diminuendo gradualmente la temperatura nei primi 20 minuti, fino ad arrivare a 200 gradi. Negli ultimi 10 minuti, cuocere tenere socchiuso lo sportello del forno con un cucchiaio di legno; ciò serve per eliminare l’umidità in eccesso creatasi durante la cottura e creare una bella crosticina croccante.

Far raffreddare su una gratella.

Precedente Semifreddo al caffe' e nutella Successivo Saccottini al cioccolato con pasta madre

Un commento su “Pagnotta di grano tenero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.