Fiore alla nocciolata, ricetta golosissima e scenografica

Fiore alla nocciolata, ricetta golosissima.

Fiore alla nocciolata, cucina con sara

Fiore alla nocciolata

Fiore alla nocciolata, ricetta golosissima.

Da qualche tempo sono abbonata alla rivista Cucina Italiana perchè si trovano ricette sfiziose, non troppo elaborate e di sicuro successo. Non appena ho aperto il numero di settembre, sono rimasta colpita da un fiore all’uva, un dolce molto scenografico che ho deciso subito di sperimentare per una cena tra amici.

Non avendo l’uva a disposizione ma soprattutto per far contenti tutti i bimbi che lo avrebbero mangiato, ho farcito il dolce con una sublime crema alla nocciola, la nocciolata di Rigoni di Asiago. Il risultato? Un fiore alla nocciolata scenografico, un dolce bellissimo da vedere e molto buono! Realizzarlo sembra complicato ma vi assicuro che non lo è: basta seguire in maniera precisa il procedimento che vi indico e che vi illustro con un dettagliato passo passo fotografico 🙂

Ma ora passiamo alla ricetta vera e propria del fiore alla nocciolata, una ricetta davvero golosa! Volendo, potete realizzare il fiore anche salato, eliminando lo zucchero dall’impasto e farcendolo con un ripieno cremoso, per esempio philadelphia e spinaci oppure ricotta e broccoletti. Date spazio alla fantasia e create il fiore che vi piace di più.

INGREDIENTI FIORE ALLA NOCCIOLATA:

  • 600 grammi di farina 00
  • 190 grammi di latte
  • 185 grammi di zucchero
  • 45 grammi di burro
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

Per farcire:

  • 400 grammi di nocciolata o nutella

Per spennellare:

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte

PREPARAZIONE FIORE ALLA NOCCIOLATA:

Setacciare la farina e mescolarla con 35 grammi di zucchero. Sciogliere il lievito di birra nel latte appena tiepido e unirlo alla farina.

Aggiungere le due uova intere ed un pizzico di sale. Iniziare ad impastare a mano o con la planetaria. Unire lo zucchero rimasto ed infine il burro fuso, fatto raffreddare. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Mettere l’impasto in una ciotola, coprirlo con la pellicola e farlo lievitare al caldo fino al raddoppio.

Tagliare l’impasto in 4 parti uguali e stendere ogni parte in un disco di circa 2 millimetri. Il disco deve essere di circa 26 centimetri di diametro; per tagliarlo correttamente, potete aiutarvi con un piatto piano.

Su una teglia ricoperta con carta forno, disporre il primo disco di impasto e farcirlo con la nocciolata; appoggiarvi sopra il secondo disco e farcire; quindi il terzo e farcire. Chiudere con il quarto disco di impasto. A questo punto passare alla creazione del fiore.

Al centro porre un bicchiere di circa 6 centimetri di diametro.

Fiore alla nocciolata, cucina con sara

Intorno ritagliare 16 spicchi tutti uguali.

 

Torcere ogni spicchio arrotolandolo su se stesso e poi unirli a due a due, ottenendo un fiore con 8 petali.

Fiore alla nocciolata, cucina con sara

Far lievitare al caldo per 30 minuti. Spennellare con l’uovo mischiato al latte e infornare a 180 gradi (statico) per 30 minuti.

Servire tiepido.

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

8 Risposte a “Fiore alla nocciolata, ricetta golosissima e scenografica”

  1. Nel procedimento della ricetta ci sono solo 35 g. Di zucchero, mentre negli ingredienti ce ne sono 190 g.
    Vorrei sapere se c’è un errore di dosi o se devo aggiungere il restante zucchero in un secondo momento.

    1. Ciao, ho modificato la ricetta perchè era un errore. La quantità totale è corretta, 35 grammi subito, il resto dello zucchero va aggiunto dopo le uova, durante l’impasto. Mi spiace

  2. Ciao! Che ricetta meravigliosa, vorrei provarla!
    Una domanda: mi hanno gentilmente regalato del lievito madre; lo potrei utilizzare per questa ricetta, sostituendolo al lievito di birra? Se sì, in che proporzioni?
    Grazie mille e ancora complimenti!!

    1. Ciao. Si puoi provare con il lievito madre: direi di usarne 140 grammi e regolando la quantità di liquidi in base alla consistenza dell’impato che deve rimanere morbido. Ovviamente si allungano di molto i tempi di lievitazione 🙂 fammi sapere

  3. BELLISSIMA RICETTA LA VOGLIO PROPRIO PROVARE MA LA MIA NIPOTINA E INTOLLERANTE ALLE UOVA COME POTREI SOSTITUIRLE GRAZIE

    bella ricetta la vorrei provare ma la mia nipotina e intollerante alle uova come le sostituisco?

    1. ciao, si certamente puoi usare quello in polvere. Usa una bustina, oppure mezza bustina e aumenta i tempi di lievitazione. 🙂 Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.