Crea sito

Crostata alla nocciolata

La crostata alla nocciolata è un dolce che mette d’accordo tutti, grandi e piccini. Oggi l’ho realizzata a tema Halloween, durante un corso di cucina per bambini della scuola elementare 🙂

Per far rimanere la nocciolata morbida e cremosa basterà coprire la crostata durante la cottura con un foglio di carta stagnola…provare per credere 🙂 Se preferite farcire la crostata con una crema alla nocciole fatta in casa, cliccate qui e troverete la mia ricetta super collaudata e golosissima!

Sponsorizzato da Rigoni di Asiago

Crostata alla nocciolata, cucina con sara
  • Preparazione: 20 (più il tempo di riposo della frolla) Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: crostata diametro 22 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • Farina 00 250 g
  • zucchero di canna 125 g
  • Burro 125 g
  • tuorli 2

Per la farcitura:

  • nocciolata Rigoni di Asiago 250 g

Preparazione

  1. Iniziate preparando la pasta frolla. Disponete la farina a fontana su una spianatoia; al centro mettete il burro freddo a pezzettini ed iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto sbricioloso.

    Aggiungete lo zucchero di canna ed i tuorli e continuate a lavorare gli ingredienti con le mani. Formate una panetto di frolla, avvolgetelo con la pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 1 ora.

  2. Trascorso il tempo del riposo, stendete 3/4 di frolla ad uno spessore di un centimetro. Foderate la base di una tortiera con la frolla e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Farcite con la nocciolata e livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio.

  3. Stendete la pasta frolla rimanente ad uno spessore di mezzo centimetro e ponetela a rassodare in congelatore per 15 minuti; quindi, con un taglierino o un coltello molto affilato, realizzate una zucca. Appoggiate la zucca di frolla sulla superficie della crostata.

    Coprite la crostata alla nocciolata con la carta stagnola ed infornate a 180 gradi (statico) per 35 minuti.

    Sfornate e fate raffreddare su una gratella.

  4. P.S: Con gli avanzi della frolla potete realizzare dei golosissimi biscottini: io ho utilizzato uno stampino a forma di fantasma per rimanere in tema Halloween.

    Se cercate altre ricette di Halloween cliccate qui…ne troverete sia dolci che salate 🙂

  5. Crostata alla nocciolata, cucina con sara

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.