Crea sito

Crispelle di riso – dolce tipico di Catania

Le crispelle di riso o zeppole di San Giuseppe sono dei tipici dolci fritti a base di riso, che vengono generalmente preparati per la festa del papà. Sembra che a realizzare questo dolce siano state per prime le monache benedettine del monastero di Catania nel XVI secolo, come risulta da antichi scritti; a volte, infatti,  le crispelle di riso vengono anche chiamate “benedettine”.

Sono molto semplici da preparare e davvero golose!

crispelle di riso, cucina con sara
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 3 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 crispelle
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per friggere:

  • olio di semi di arachide 1 l

Per l'impasto:

  • riso 150 g
  • latte 300 ml
  • arance non trattate 2
  • zucchero semolato 40 g
  • Farina 00 75 g
  • lievito chimico per dolci 1/2 bustina
  • cannella in polvere 1 cucchiaino
  • sale fino 1 pizzico

Per la superficie:

  • miele di acacia 200 g
  • succo d'arancia 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Lavate benissimo le arance. Versate il latte in una pentola; unite la scorza di un’arancia, un pizzico di sale ed il riso. Portate a bollore il latte e cuocete per circa 20 minuti, fino a quando il riso avrà assorbito tutto il liquido e sarà ben cotto.

    Unite lo zucchero semolato, un cucchiaino di cannella in polvere e la scorza grattugiata di un’arancia; mescolate bene per amalgamare gli ingredienti.

    Eliminate le scorze di arancia e fate raffreddare il composto di riso.

  2. Quando l’impasto sarà freddo, aggiungete la farina setacciata insieme al lievito ed impastate. Coprite l’impasto con la pellicola alimentare e fate riposare per 1 ora.

    Trascorso il tempo del riposo, riprendete l’impasto e dividetelo in 20 pezzetti uguali; con ciascuno realizzate un cilindro, lavorando su un piano ben infarinato. Le crispelle dovranno essere spesse circa 1 centimetro e mezzo, e lunghe circa 5-6 centimetri.

  3. Friggete le crispelle di riso in abbondante olio di arachidi, rigirandole spesso. Appoggiatele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

    Fate scaldare il miele a bagnomaria ed aggiungete un cucchiaino di succo di arancia; mescolate bene e colate il miele sulle crispelle di riso.

    Servite subito, ben calde 🙂

    NON PERDETEMI DI VISTA, SEGUITEMI ANCHE SUI SOCIAL 🙂

    FacebookPinterestYou tube

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.