Crea sito

Creme caramel fatto in casa

Il creme caramel è uno dei dolci al cucchiaio che preferisco. Lo prendo spesso al ristorante ma, finora, non avevo mai provato a realizzarlo: mi spaventava l’idea della cottura a bagnomaria in forno. Ma avevo delle uova freschissime e mi sono lanciata in questa nuova sfida culinaria e il risultato è stato eccezionale!

Scopriamo insieme come prepararlo 🙂

Creme caramel, cucina con sara
  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 2 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per il creme caramel:

  • latte intero 500 ml
  • Uova 4
  • tuorli 2
  • zucchero semolato finissimo 130 g
  • vaniglia 1/2 bacca
  • scorza di limone 1

Per il caramello:

  • zucchero semolato finissimo 100 g
  • Acqua 3 cucchiai
  • succo di limone 2 gocce

Per la decorazione:

  • zucchero semolato finissimo 50 g
  • Acqua 1 cucchiaio
  • succo di limone 1 goccia

Preparazione

  1. Versate il latte in una pentola insieme alla vaniglia e ad una scorza di limone. Scaldate fino a sfiorare il bollore, quindi spegnete il gas e coprite la pentola con un piatto.

    Nel frattempo preparate il caramello, prestando molta attenzione a non scottarvi data l’elevata temperatura dello zucchero (io ne so qualcosa purtroppo!). Mettete lo zucchero, l’acqua e le gocce di limone (che impediscono allo zucchero di ri-cristallizzarsi) in un pentolino antiaderente; accendete il fuoco a fiamma bassissima e mescolate continuamente. Non appena lo zucchero avrà assunto un bel colore ambrato, toglietelo dal fuoco e distribuitelo in 8 stampini (io ho usato quelli per i muffins).

  2. Sbattete le uova intere, i tuorli e lo zucchero con le fruste, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Filtrate il latte che, nel frattempo, si sarà raffreddato e aggiungetelo a filo all’impasto di uova e zucchero. Infine versate il composto negli stampini.

    Mettete gli stampini in una teglia e riempitela d’acqua per metà. Coprite la teglia con la carta stagnola e praticate molti forellini con uno stuzzicadenti, per favorire la fuoriuscita del vapore.

  3. Infornate a 150 gradi (statico) per 2 ore. Se durante la cottura l’acqua della teglia dovesse bollire, aggiungetene dell’altra.

    Terminata la cottura, lasciate raffreddare il creme caramel a temperatura ambiente, poi trasferitelo in frigo per circa 3 ore. Capovolgete gli stampini e disponete i creme caramel su un piatto.

  4. Se desiderate decorare il creme caramel come ho fatto io, preparate altro caramello, secondo il procedimento usato in precedenza; appena tolto dal fuoco, con l’aiuto di un cucchiaino, lasciate cadere il caramello direttamente sulla carta da forno, creando delle fantasiosi decorazioni. Fatele raffreddare, staccatele delicatamente dalla carta forno e usatele per guarnire i vostri creme caramel.

    Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook Google+ per restare sempre aggiornati e in contatto con me!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

2 Risposte a “Creme caramel fatto in casa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.