Crea sito

Canestrelli piemontesi

Canestrelli piemontesi

Canestrelli piemontesi.

Chi mi conosce sa che sono nata in Piemonte dove ho vissuto fino all’età di 17 anni…il Piemonte ha una lunga tradizione culinaria, fatta di piatti prelibati e succulenti, e di dolcetti tipici davvero golosi. E oggi vi porto in Piemonte, mia terra di origine, e vi parlo di una ricetta dolce cui sono particolarmente affezionata: si tratta dei canestrelli, biscotti dal sapore unico e particolare dovuto all’utilizzo di tuorli sodi nell’impasto. Hanno la classica forma a fiore bucato al centro e sono cosparsi di abbondante zucchero a velo.

Il nome canestrello deriva, probabilmente, dai tipici recipienti di vimini intrecciati, detti appunto “canestri”, nei quali si deponevano i dolci dopo la cottura. Questi biscotti sono ideali in qualunque momento della giornata ma, a mio avviso, accompagnati ad un buon thè caldo, sono davvero la fine del mondo. Provare per credere!

IINGREDIENTI PER I CANESTRELLI PIEMONTESI (circa 40 canestrelli):

– 3 tuorli

– 150 grammi di farina 00

– 100 grammi di fecola di patate

– 75 grammi di zucchero a velo Eridania (www.eridaniaitalia.it) piu’ il necessario per spolverizzare

– 150 grammi di burro

– 1 bustina di vanillina

– scorza di un limone non trattato

PREPARAZIONE DEI CANESTRELLI PIEMONTESI:

Far bollire per 8 minuti le uova.

Mettere in una ciotola la farina, la fecola, la vanillina e lo zucchero a velo setacciati insieme.

Aggiungere la scorza del limone.

Unire il burro a pezzettini a temperatura ambiente e impastare con le mani.

All’ultimo unire i tuorli sodi passati allo schiacciapatate e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Creare un panetto rettangolare di impasto, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigo per 1 ora almeno.

Stendere l’impasto ad un’altezza di 1 cm e creare i canestrelli usando lo stampino apposito o, come ho fatto io, uno stampo a fiore di circa 3 cm e un coppapasta tondo di circa 1 cm.

Infornare a 170° (statico) per 13 minuti.

Far raffreddare i canestrelli su una gratella. Cospargere con abbondante zucchero a velo.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook Google+ per restare sempre aggiornati e in contatto con me!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.