Crea sito

Candy cane di pasta frolla – ricetta natalizia irresistibile

Candy cane di pasta frolla – ricetta natalizia.

Candy cane di pasta frolla - ricetta natalizia, cucina con saraOggi vi propongo una ricetta natalizia golosa e simpatica, da realizzare anche con i bimbi. Nata da una idea di Stefania, del blog Dolcissima Stefy, vi propongo la mia versione dei candy cane di pasta frolla alla vaniglia e cacao.

Ho utilizzato una pasta frolla leggermente più morbida di quella che uso abitualmente per biscotti e crostate perchè è necessario arrotolarla senza spezzarla per creare la classica forma dei candy cane.

Vediamo come fare 🙂

INGREDIENTI CANDY CANE DI PASTA FROLLA – RICETTA NATALIZIA IRRESISTIBILE (per circa 20 candy cane):

Per la pasta frolla alla vaniglia:

  • 250 grammi di farina 00
  • 125 grammi di burro
  • 2 cucchiai di yogurt intero
  • 125 grammi di zucchero a velo
  • la bacca di una vaniglia
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale

Per la pasta frolla al cacao:

  • 225 grammi di farina 00
  • 125 grammi di burro
  • 25 grammi di cacao amaro
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • 125 grammi di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di yogurt intero

PREPARAZIONE CANDY CANE DI PASTA FROLLA – RICETTA NATALIZIA IRRESISTIBILE:

Iniziare preparando l’impasto alla vaniglia.

Nella ciotola del mixer versare la farina setacciata ed il burro freddo da frigo a tocchetti; azionare il mixer e frullarle per qualche secondo, fino ad ottenere un composto sabbioso. Rovesciare il composto su una spianatoia, realizzare una cavità al centro ed unire tutti gli altri ingredienti. Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Creare un panetto di impasto, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Passare alla preparazione dell’impasto al cacao, procedendo nello stesso modo.

pasta frolla cacao, cucina con sara

Trascorso il tempo del riposo in frigorifero, riprendere gli impasti e stenderli ad uno spessore di 5 millimetri.

candy cane ricetta, cucina con sara

Quindi sovrapporre delicatamente i due impasti e appiattirli leggermente con il mattarello, in modo da farli aderire l’uno all’altro.

candy cane ricetta, cucina con sara

Con una rotella taglia pasta o un coltello a lama liscia ed affilata, ritagliare delle striscioline di pasta frolla bicolore larghe circa 1 centimetro e lunghe circa 8 centimetri.

candy cane di pasta frolla, cucina con sara

Infine arrotolare ciascuna strisciolina su se stessa, cercando di dargli la classica forma dei candy cane.

candy cane di pasta frolla, cucina con sara

candy cane di pasta frolla, cucina con sara

Appoggiare i candy cane di pasta frolla su una teglia ricoperta da carta forno ed infornare a 180 gradi (statico) per 12 minuti. I candy cane vanno sfornati quando sono ancora morbidi e fatti raffreddare su una gratella.

Carini vero?

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta 🙂 Se vi va seguitemi anche su Facebook, su Cucina con Sara per rimanere sempre aggiornati, e sul mio canale  you tube.

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

4 Risposte a “Candy cane di pasta frolla – ricetta natalizia irresistibile”

  1. Belllllissima ricetta! mi alzerò domani mattina alle 4 meno un quarto per farla. Thank you.
    P.S. anche se non c’è tra gli ingredienti, immagino che 125 gr. di burro vadano messi anche nella frolla al cacao.

  2. Ciao! Ricetta fatta però la frolla al cacao mi è venuta eccessivamente morbida tanto da avere difficoltà nel maneggiarla..eppure l’ ho lasciata in frigo 🙁 Hai qualche consiglio da darmi? Quando stendo gl’ impasti posso abbondare con la farina? Grazie in anticipo! 🙂

    1. Ciao, in questa ricetta la pasta frolla deve essere morbida altrimenti non riesci ad attorcigliarla ma certo non così morbida come mi descrivi tu. Hai usato burro freddo da frigo? Quando stendi gli impasti è meglio non abbondare con la farina perchè vai ad alterare la consistenza della frolla.
      Nel tuo caso, se l’impasto era davvero troppo morbido o provi ad aumentare le ore di riposo in frigo (puoi lasciarlo anche tutta la notte) o, per rimediare, aggiungi un cucchiaio di farina e provi a rimpastare e poi al massimo ne aggiungi un altro.
      Fammi sapere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.