Crea sito

Bucatini all’amatriciana, la mia versione

Bucatini all'amatriciana, cucina con sara
Bucatini all’amatriciana

Bucatini all’amatriciana, la mia versione. Qualche settimana fa ho avuto il piacere di incontrare un collega blogger, Fabietto, conosciuto finora solo sul web…che incontro! E’ un ragazzo fortissimo che mi ha conquistato subito con la sua grande affabilità e simpatia…e che poi mi ha conquistato definitivamente con il guanciale e il pecorino romano che mi ha regalato!!!

Con un simile bottino culinario non potevo non preparare dei deliziosi bucatini all’amatriciana, un piatto che sia io che mio marito adoriamo! Qui a Milano è difficile reperire il guanciale e ho sempre usato la pancetta ma il risultato non è assolutamente paragonabile!

Oggi vi spiego come realizzare la mia versione dei classici bucatini all’amatriciana. I cultori dell’amatriciana storteranno il naso, soprattutto per l’uso della cipolla, ma a me piace così! E voi come la preparate?

INGREDIENTI BUCATINI ALL’AMATRICIANA, LA MIA VERSIONE (per 4 persone):
  • 360 grammi di bucatini o altra pasta lunga
  • 120 grammi di guanciale
  • mezza cipolla grande
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 300 grammi di passata di pomodoro Mutti
  • pepe q.b.
  • 100 grammi di pecorino romano
  • sale q.b.
PREPARAZIONE BUCATINI ALL’AMATRICIANA, LA MIA VERSIONE:

Affettare finemente la cipolla e farla rosolare nell’olio extra vergine di oliva. Nel frattempo prendere il guanciale ed eliminare la cotenna; quindi tagliarlo a listarelle non troppo sottili.

Aggiungere il guanciale nella padella e cuocerlo fino a quando la parte grassa sarà diventata trasparente, e il guanciale ben rosolato. Girare spesso. Unire la passata di pomodoro e proseguire la cottura per 15 minuti.  Regolare di sale e pepe.

Cuocere i bucatini in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Saltarli in padella insieme al condimento; impiattare e insaporire con il pecorino romano grattugiato.

Servire ben calda. Buon appetito e, se provate la mia versione di questa famosa pasta, fatemi sapere se vi è piaciuta!

Se volete seguirmi mi trovate anche su facebook, su google plus e su twitter

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

4 Risposte a “Bucatini all’amatriciana, la mia versione”

  1. Anch’io la preparo con le cipolle, solo il procedimento è un pò diverso. Metto prima il guanciale a listarelle, quando è croccante lo tolgo e lo tengo al caldo. Nel grasso faccio andare lentamente le cipolle, poi aggiungo i pomodorini freschi e il peperoncino. Salto infine la pasta al dente con un po d acqua di cottura per amalgamare, aggiungo il guanciale e a fuoco spento il pecorino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.