Crea sito

SPAGHETTI CON IL POLPO mediterraneo

SPAGHETTI CON IL POLPO mediterraneo
Che dire di questo piatto, un cefalopode dal grande valore nutrizionale e dal grande valore culinario. Molto conosciuto nelle nostre cucine è praticamente il piatto di mare per eccellenza, cucinato in tutte le salse e in tutte le cucine, sia quelle di famiglia che nei ristoranti. Gli spaghetti con il polpo mediterraneo rappresentano poi il primo piatto di mare per eccellenza, una scoperta culinaria di gusto che una volta assaggiato non potremo più farne a meno. Molto facile da cucinare, racchiude però in se una difficoltà (tra l’altro sormontabilissima) che riguarda il tempo di cottura. Naturalmente la cottura varia anche a secondo del peso del polpo e personalmente lo tengo sempre sotto controllo per non averlo troppo duro o troppo cotto. Diciamo che il tempo medio varia dai 40/50 minuti massimo. Andiamo a preparare gli spaghetti con il polpo mediterraneo.

PUOI ANCHE VEDERE IL VIDEO PER TUA COMODITA’
youtube

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPolpo
  • q.b.olio evo
  • 1scalogno (affettato)
  • 1 pizzicoPeperoncino
  • 20Olive nere
  • 1 cucchiaiocapperi
  • 15pomodorini (cherry)
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 10 fogliebasilico (spezzato a mano)
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiaioTriplo concentrato di pomodoro (sciolto in acqua)
  • 200 gSpaghetti
  • 1 ciuffoPrezzemolo (tritato finemente)

Strumenti

  • Pentola
  • Tegame
  • Bicchiere
  • Ciotola
  • Coltello
  • Coppette
  • Tagliere
  • Pinzette

Preparazione

  1. Dopo aver preparato tutti gli ingredienti mettiamo sul fuoco il tegame e appena è caldo poniamo i polpi a far cuocere nella propria acqua. Quando l’acqua che avranno rilasciato si sarà asciugata togliamo i polpi e li teniamo da parte. Nel tegame ripulito mettiamo olio evo e facciamo scaldare, versiamo lo scalogno e a seguire il peperoncino. Rimettiamo nel tegame i polpi, a seguire le olive e i capperi. Facciamo cuocere alcuni minuti e quindi versiamo i pomodorini cherry tagliati a metà. Aggiungiamo acqua e facciamo cuocere, versiamo il bicchiere di vino bianco, facciamo evaporare e uniamo il basilico spezzettandolo a mano. Aggiustiamo di sale e poi aggiungiamo il triplo concentrato diluito. Mettiamo sul fuoco la pentola per la pasta, quando bolle saliamo e caliamo gli spaghetti. Dal tegame con il sugo togliamo di nuovo i polpi e appena cotta scoliamo gli spaghetti e travasiamoli nel tegame amalgamando per bene. Impiattiamo, una bella spolverata di prezzemolo e…….buon appetito

  2. Cuocere i polpi net tegame nella propria acqua.

  3. Usare dei capperi di qualità che non siano molto salati

  4. Amalgamare nel sugo in modo da far insaporire alla perfezione il sugo agli spaghetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.