POLPI IN PURGATORIO

Polpi in purgatorio

Come per tutte le ricette di cibo, in Italia ci sono miriadi di tecniche per cuocere ogni prodotto. Questo vale anche per il polipo, di qualunque taglia esso sia, per ogni tipo di octopus (polipo) esiste una ricetta. E come se non bastasse ogni regione ha il suo modo di cucinare questo abitante del mare. Ebbene, oggi andiamo in Molise, e prepareremo un super gustoso piatto con i nostri amici polipetti.

I polpi in purgatorio rappresentano, secondo me, un piatto stupendo, una ricetta gustosissima e oltretutto di facile preparazione. Mi reputo fortunato a vivere in Italia, la nostra cultura culinaria è ai massimi livelli, il nostro clima, i prodotti della terra, del mare, e i nostri allevamenti di bovini, ovini, e quant’altro ci regalano la migliore cucina al mondo con una infinità di ricette super gustose.

Bando alle ciance, andiamo a preparare i nostri polpi in purgatorio.

Troverai la ricetta anche sulla mia pagina Facebook se lasci un mi piace alla pagina sarai sempre aggiornato sui nuovi inserimenti.APRI QUI

POLPI IN PURGATORIO
  • Preparazione: 1.5 Ore
  • Cottura: 1.20 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3/4
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg polpi (piccoli)
  • 4/5 cucchiai Olio (evo)
  • 4/5 filetti Peperoncino (piccante)
  • 2 Cipolle (bianche medie)
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • q.b. Pepe
  • q.b. Sale
  • 300 g Pomodori pelati (home made)

Preparazione

  1. Dopo aver pulito e lavato per bene i nostri polipetti e dopo averli privati del rostro centrale, mettiamo sul fuoco la pentola per cucinare i nostri octopus (polipi). Mettiamo a scaldare 4/5 cucchiai di olio evo e quando questo è sufficientemente caldo uniamo il peperoncino e subito dopo la cipolla affettata sottilmente, uniamo quindi il prezzemolo, pepiamo e uniamo i polipetti. rigiriamo il tutto per alcuni minuti e aggiungiamo i pomodori pelati, saliamo, mescoliamo per bene, copriamo, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per circa un’ora. Togliamo il coperchio cuociamo ancora una decina di minuti per asciugare un attimo la salsa e quindi impiattiamo, e…..buon appetito

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.