PIZZAIOLA IN PENTOLA A PRESSIONE

PIZZAIOLA IN PENTOLA A PRESSIONE
Dopo molti anni si è riscoperto l’uso di cucinare con la pentola a pressione. Molti anni addietro, quando la pentola a pressione venne introdotta sul mercato si scatenò vero e proprio assalto all’acquisto di questo articolo, tanto da farlo diventare anche oggetto di regalo di lusso per molti matrimoni. Poi dopo poco tempo è stato messo da parte, ritenuto un articolo poco pratico dalle massaie di quegli anni ( le nostre nonne e mamme mal si adattavano ad essere scavalcate da un articolo metallico) e quindi bollato come inutile. Ma come ben sappiamo i tempi cambiano e pian piano diffondendosi la cucina salutista e la mancanza di tempo da passare vicino ai fornelli ecco che la pentola a pressione ha riacquistato il posto che gli compete nell’ambito della cucina. Veloce, impiega circa un terzo del tempo a cucinare qualsiasi piatto, salutare, racchiude in se tutte le proprietà dei prodotti senza disperderli, pratica, facile da maneggiare e da pulire. Cosa chiedere di più da una pentola. Oggi vi propongo la pizzaiola in pentola a pressione, un piatto che se cucinato normalmente tra preparazione e cottura ci porta via circa un’ora e mezza buona, in pentola a pressione con circa 20/25 minuti c’è la caviamo e non disperdiamo gusto sapore e proprietà del piatto. Andiamo quindi a vedere come preparare la pizzaiola in pentola a pressione.

Nel caso ti interessi ti lascio il link dove poter trovare la mia pentola a pressione. Pentola a pressione

Scopri la mia recensione sulla pentola a pressione Duromatic Kuhn Rikon 3133”
pentola a pressione duromatic kuhn rikon classic 3721

PUOI SEGUIRMI ANCHE SU QUESTI ALTRI SOCIAL PER NON PERDERCI DI VISTA
Lacucinadipompeo youtube instagram twitter telegram pinterest @cucinaconpompeo

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana
801,84 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 801,84 (Kcal)
  • Carboidrati 7,27 (g) di cui Zuccheri 3,24 (g)
  • Proteine 34,52 (g)
  • Grassi 69,41 (g) di cui saturi 28,17 (g)di cui insaturi 25,26 (g)
  • Fibre 2,32 (g)
  • Sodio 791,21 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 600 gfettine di manzo (reale)
  • 350 gpomodori (fatti in casa tagliati a spicchio oppure polpa a pezzettoni)
  • 2 spicchiaglio (tagliati a fettine)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1 cucchiaioorigano secco
  • 1 bicchierevino bianco secco
  • 20 gburro
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Strumenti

Preparazione

  1. Preparare tutti gli ingredienti in anticipo in modo da non perdere tempo in fase di cottura, quindi affettare la carne, tagliare l’aglio a fettine, preparare l’origano e i pomodori, in questo caso ho adoperato dei pomodori fatti in casa tagliati a spicchi e messi nei vasetti e poi pastorizzati.

    A questo punto mettiamo la nostra pentola a pressione sul fuoco.

    Accendiamo il gas e mettiamo il burro e l’olio extravergine a scaldare, appena il tutto sarà caldo uniamo la carne tagliata a pezzetti e facciamo cuocere ( la carne perderà acqua), appena l’acqua sarà evaporata la carne comincerà a rosolare bagniamo con il vino bianco e attendiamo che la parte alcolica evapori. A questo punto uniamo i pomodori.

    Mescoliamo per bene e di seguito uniamo l’aglio affettato e l’origano. A questo punto i pomodori avranno lasciato un poco di acqua e il vino mescolato insieme formeranno il liquido per la cottura. Uniamo il sale e il pepe e andiamo a chiudere la nostra pentola a pressione con il suo coperchio.

    La fiamma dovrà essere al massimo della sua forza e quando il vapore comincerà a riempire la pentola la valvola presente al centro del coperchio comincerà pian piano a salire e quando vedremo spuntare la seconda linea rossa dovremo abbassare al minimo la fiamma e poi monitorare qualche attimo che il secondo segno rosso risulti sempre a filo del coperchio, eventualmente alziamo la fiamma leggermente se dovesse abbassarsi.

    Essendo fettine di carne tagliate molto sottili per questo tipo di ricetta ed avendola tagliata a piccoli rettangoli daremo solo 15 minuti di cottura. Trascorso questo tempo per velocizzare l’apertura del coperchio metteremo la pentola sotto un getto di acqua fredda, il vapore diminuirà velocemente e vedremo la valvola abbassarsi completamente, a questo punto possiamo togliere il coperchio.

    Quasi sicuramente troveremo un pò di liquidi in più di quello che serve alla ricetta, riaccendiamo la fiamma tenendola al massimo e facciamo evaporare per 5 minuti, se necessario aggiustiamo di sale e pepe e……buon appetito.

  2. Consiglio delle fettine di manzo, il taglio “reale” mi sembra idoneo per questo tipo di piatto.

  3. Affettiamo abbondante aglio sottilmente, l’aglio è fondamentale per la buona riuscita di questo piatto.

  4. Ottimo piatto dal gusto deciso e gustoso, la pentola a pressione ha permesso di trattenere al suo interno tutte le proprietà degli ingredienti. velocizzando la cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.