PASTA E CECI ALLA ROMANA

PASTA E CECI ALLA ROMANA
Questo magnifico piatto viene cucinato in tutte le salse nelle cucine Italiane, dal nord al sud ogni regione, città, paese ha la sua ricetta segreta. Come tutti i piatti storici della cucina Italiana di questi piatti esistono le ricette fisse, ingredienti ben definiti che ne fanno piatti regionali fissi e conosciuti, poi ognuno è libero di apportare tutte le modifiche che ritiene necessarie adeguate ai propri gusti. Cosi, come esiste la pasta e ceci alla Napoletana, esiste quella Veneta, ecco oggi a voi anche quella Romana. La pasta e ceci alla romana si differenzia per un ingrediente in particolare, le acciughe che rendono questa portata molto gustosa. La pasta e ceci alla romana è molto semplice da preparare e il consiglio è quello di non lasciarsela scappare, almeno una volta proviamo la pasta e ceci alla romana.

PUOI SEGUIRMI ANCHE SU QUESTI ALTRI SOCIAL PER NON PERDERCI DI VISTA
Lacucinadipompeo youtube instagram twitter telegram pinterest

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gceci in scatola (anche i freschi previo ammollo)
  • 80 gditaloni rigati
  • 1 spicchioaglio
  • 3 filettiacciuga sott’olio
  • 1 lbrodo vegetale
  • 1 ramettorosmarino
  • q.b.peperoncino piccante
  • 20 gconcentrato di pomodoro
  • 20 gpecorino (facoltativo)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • Tegame
  • Pentola
  • Mestolo
  • Colino
  • Contenitore

Preparazione

  1. Solitamente il brodo vegetale lo abbiamo già pronto, io personalmente ogni due tre giorni ne preparo da tenere in frigo di scorta per ogni evenienza, vedi ricetta: brodo vegetale. Mettiamo sul fuoco Un tegame capiente e scaldiamo l’olio extravergine di oliva, appena sarà caldo mettiamo lo spicchio d’aglio ad insaporire l’olio. Aggiungiamo i due filetti di acciughe e facciamoli sciogliere a fiamma moderata per evitare quei fastidiosi schizzi provocati dall’olio che rilasciano i filetti. Uniamo il peperoncino fresco e il rosmarino e facciamo cuocere sempre a fiamma moderata per evitare di bruciare gli ingredienti. Aggiungiamo a questo punto i ceci e facciamoli cuocere qualche minuto. Uniamo un cucchiaio di acqua calda e stemperiamo il concentrato di pomodoro

    Togliamo a questo punto l’aglio e aggiungiamo un apio di mestoli di brodo, caliamo la pasta e iniziamo la cottura tenendo conto che il piatto finale non dovrà essere brodoso ma abbastanza cremoso, quindi regoliamoci con il brodo al bisogno. Aggiustiamo di sale e pepe, terminiamo la cottura e impiattiamo.

  2. Facciamo sciogliere le acciughe a fiamma moderata per evitare gli schizzi provocato dall’olio rilasciato dalle acciughe.

  3. Aggiungiamo il brodo poco alla volta perchè il piatto dovrà essere cremoso e non brodoso.

  4. Ecco come dovrà risultare il brodo a fine cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.