Crea sito

FUSILLI ALLO SCARPARIELLO

FUSILLI ALLO SCARPARIELLO

Il sugo per i FUSILLI ALLO SCARPARIELLO è una preparazione tipica della Campania, Napoli ne reclama la paternità, ma anche altre città Campane e Benevento in particolare pretendono sia una loro ricetta. La storia di questo sugo, abbinabile con molti tipi di pasta, (spaghetti, penne, fusilli e non ultimo i paccheri) sembra risalire ai quartieri Spagnoli di Napoli, dove gli scarpari (calzolai) nei tempi antichi solevano preparare questo sughetto in men che non si dica essendo esso molto veloce da portare in tavola. Pochi ingredienti ben dosati ne facevano e ne fanno un gran piatto. Nella mia ricerca del piatto pensavo di trovare (come succede per molte ricette) svariate interpretazioni del sughetto, ma con mio sommo piacere ho potuto constatare che la ricetta, a parte la pasta ( che puo essere di diverso tipo) il sugo, lo scarpariello era simile in tutte le ricette visionate, quindi ho voluto provare anche io e ho preparato i FUSILLI ALLO SCARPARIELLO. Solo una ricetta si differiva dalle altre, una ricetta abbinata ad una ristoratrice Beneventana alla quale viene abbinata la paternità della ricetta che però, differisce da quelle altre ricette Del Napoletano perchè aggiunge la panna a tutti gli altri ingredienti. Fatte queste precisazioni ho voluto cimentarmi con la ricetta Beneventana, e ne è venuto fuori un piatto davvero eccellente, sugo delicato e saporito, la panna ha tolto l’acidità del pomodoro rendendo il piatto molto gradevole. Vediamo quindi la preparazione dei FUSILLI ALLO SCARPARIELLO.

 

 

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Fusilli (ho usato quelli della garofalo) 200 g
  • panna (da cucina) 65 ml
  • Aglio 1 spicchio
  • Pomodori pelati (home made) 4
  • Vino bianco (secco) 1/2 bicchiere
  • Basilico (spezzettato a mano) 6 foglie
  • Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
  • Pecorino romano 50 g

Preparazione

  1. FUSILLI ALLO SCARPARIELLO

    Poniamo sul fuoco la pentola dell’acqua per la pasta, quando bolle saliamo e caliamo i fusilli, in questo momento possiamo mettere sul fuoco il tegame per il sugo perchè nel tempo che la pasta cuoce prepariamo il sugo. Mettiamo nel tegame lo spicchio d’aglio e facciamolo soffriggere nell’olio evo senza farlo bruciare. Aggiungiamo i pelati (home made) li schiacciamo leggermente e li facciamo cuocere a fiamma viva, versiamo il vino bianco e saliamo leggermente. Dopo qualche minuto quando il vino sarà evaporato uniamo la panna, mescoliamo, aggiungiamo il pecorino e quindi travasiamo i fusilli, aggiungiamo un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e facciamo mantecare un paio di minuti dopo aver unito il basilico spezzettato, impiattiamo e…..buon appetito

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.