Tagliatelle alla crema di lenticchie

tagliatelle alla crema di lenticchie

Tagliatelle alla crema di lenticchie. Buona domenica cari lettori di Cucina con Nonna Ariella, oggi andiamo su una ricetta per un primo piatto decisamente rustico, però dal sapore impareggiabile e con minima difficoltà per realizzarlo, la lenticchia ha un sapore che piace a grandi e piccini e per il nostro organismo è molto, molto salutare con l’apporto di ferro.

Quella delle lenticchie viene ritenuta una delle più antiche coltivazioni dell’uomo, che si stava avvicinando all’agricoltura Secondo la tradizione, le lenticchie simboleggiano la prosperità e il denaro, in quanto hanno una forma che ricorda quella delle monete. Per tale motivo, in Italia durante il cenone di San Silvestro si mangiano le lenticchie (spesso come accompagnamento di zampone o cotechino), come simbolo di prosperità per l’anno nuovo.

LEGGI ANCHE >>>> Dolce di savoiardi e cioccolato

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 380 grammi di tagliatelle (meglio se integrali)
  • 200 grammi di lenticchie secche
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio evo q.b.
  • sale, pepe in grani q.b.

leggi anche >>>> Mario Draghi perde la pazienza e bacchetta i Ministri

Preparazione:

  1. Dopo aver tenuto in ammollo le lenticchie per 12 ore, lessarle per 45 minuti insieme alla foglia di alloro.
  2. Nel frattempo spazzolare bene la carota sotto l’acqua corrente e pulire il sedano e la cipolla; tagliare le verdure a pezzetti, quindi farle stufare in un capiente tegame con poca acqua per circa 20 minuti.
  3. Trascorso questo tempo versare nel bicchiere del frullatore le verdure, metà delle lenticchie e qualche cucchiaio di olio evo, frullare il tutto per pochi istanti, fino ad ottenere una crema densa.
  4. Versare la crema nel tegame, aggiungere l’altra metà delle lenticchie, il rosmarino, il vino bianco e far  cuocere per altri 15minuti, bagnando con un poco di acqua calda se il sugo tende ad asciugarsi troppo; regolare di sale e insaporire con i grani di pepe, preferibilmente macinato al momento.
  5. Intanto lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele rigorosamente al dente, trasferirle in una zuppiera calda e condirle con la crema di lenticchie.
  6. Servire in tavola ben caldo.

LEGGI ANCHE >>>> Risotto veneto con verza e luganega

Un primo piatto che merita di essere accompagnato da un vino speciale quale il Rosato Colli Perugini, dal colore rosato  più o meno intenso, dal sapore asciutto, armonioso e fresco e dai profumi delicatamente vinosi.

Foto di turkus da Pixabay