Tacchino farcito alla veneta

tacchino farcito alla veneta

Tacchino farcito alla veneta. Buon weekend care amiche e amici di Cucina con Nonna Ariella, abbiamo un pranzo o una cena importante? ebbene un bel tacchino farcito alla veneta fa al caso nostro, nessuno ha scritto che il tacchino è da fare solo a Natale o alla festa del Ringraziamento in America, quando vogliamo qualcosa di buono è sempre Natale! Poi la farcitura la potete creare anche voi con la vostra fantasia unendo gli ingredienti che più vi piacciono.

Curiosità sul tacchino: in Europa, il tacchino fu introdotto poco dopo la scoperta dell’America. La più antica rappresentazione di un tacchino in pittura in Europa si trova nella “Stanza degli Uccelli” di Villa Medici a Roma, affrescata da Jacopo Zucchi nel 1576-1580. Nel XVI secolo esso era ancora rarissimo e ricercato, mentre oggi è uno dei più diffusi tra gli uccelli domestici.

LEGGI ANCHE >>>>> Baba Vanga e la profezia su Putin

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 tacchino di circa 3 chili
  • 1 cipolla
  • 1 ciuffo di prezzemolo 
  • mezzo bicchierino di brandy
  • 4 panini ammollati nel latte
  • 1 pugno di champignons affettati
  • 2 uova
  • noce moscata q.b.
  • sale e pepe

LEGGI ANCHE >>>> Popolo europeo uniamoci nel coro unanime per la pace.

Preparazione:

  1. Pulite e fianneggiate il tacchino, togliere le rigaglie e metterle da parte.
  2. Impastare con 1 cipolla tagliata sottilmente, il prezzemolo tritato, la mollica dei panini ammollati nel latte e ben strizzata, un pufbno di champignon affettati, le rigaglie del tacchino tagliate a pezzetti, le uova,
  3. Condire l’impaasto con la noce moscta, dale e pepe.
  4. Infilare l’impasto nell’orifizio del tacchino e cucine con filo da cucina le aperture.
  5. Disporlo in una teglia unta di burro e spennellarlo con abgbondante olio evo.
  6. A metà cottura (crca 1 ora) bagnare il tacchino con il brandy, facendolo poi sfumare e continuare la cottura ancora per un’ora circa.
  7. Il forno deve essere caldo e il tempo di cottura totale è di circa 2 ore.
  8. La farcitura appena tolta la si taglia a fette non troppo sottili e accompagnano il tacchino a pezzi.

LEGGI ANCHE >>>> Una succulenta anatra alle olive verdi

Una pietanza così importante richiede una abbinamento vino molto speciale, quale potrebbe essere il Sedàra 2020, dal colore rosso rubino con riflessi violacei, offre un bouquet fruttato con sentori di frutta rossa (ciliegia e prugna) e spezie (pepe nero) uniti ad una leggera nota balsamica di menta. In bocca mostra una buona struttura con tannini soavi, ed una gradevole freschezza.

Un  buon proseguimento dalla vostra Nonna Ariella

Foto di pixel1 da Pixabay