Spaghetti veloci del venerdì

spaghetti veloci del venerdì

Spaghetti veloci del venerdì. Buna serata a tutti i cari lettori di Cucina con Nonna Ariella, questo pomeriggio proponiamo una ricetta velocissima, senza alcuna difficoltà, tenendo presente che l’abbinamento di due ingredienti, acciughe e ricotta stagionata, la rende decisamente ghiotta e gustosa.

Spaghetti veloci del venerdì perché si tratta di un primo piatto quasi quaresimale per gli ingredienti utilizzati cioè magri, però nulla toglie se volete farlo anche negli altri giorni della settimana se vi piacerà e certamente sarà per il vostro palato una prelibatezza.

LEGGI ANCHE >>>> Liquore sardo ai fichi d’India

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 380 grammi spaghetti
  • 2 acciughe sotto sale
  • mezzo spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di ricotta stagionata
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • 10 grammi di burro
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale q.b.

LEGGI ANCHE >>>> Santa Rita Da Cascia muore il 22 maggio 1457

Preparazione:

  1. Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, quando bolle, salarla e versare gli spaghetti.
  2. Nel frattempo mondare, lavare, asciugare e tritare il prezzemolo, poi lavare e diliscare le acciughe r tagliarle a pezzetti.
  3. Fare quindi scaldare l’olio evo in una casseruola, soffriggere l’aglio leggermente dorato, elimarlo e unire il prezzemolo e le acciughe ridotte a pezzetti.
  4. Sciogliere queste ultime mescolandole con un cucchiaio di legno, poi spegnere il fuoco.
  5. Quando gli spaghetti sono cotti, rigorosamente al dente, scolarli, versarli in una terrina, conditeli con il burro, il sugo e il formaggio grattugiato insieme alla ricotta stagionata grattugiata.
  6. Mescolate il tutto e portare in tavola.

LEGGI ANCHE >>>> Digestivo alle erbe aromatiche dei monaci

Questo primo piatto va gustato con un vino eccellente: Il Verdicchio dei Castelli di Jesi è un vino DOC prodotto nelle Marche in provincia di Macerata e Ancona. Si presenta di colore giallo paglierino non molto carico con riflessi verdolini. Al naso presenta delicati profumi fruttati e tipici sentori floreali.

Una buona nottata dalla vostra Nonna Ariella

Foto di sgrunden da Pixabay