Risotto con fegatini e durelli alla veneta

Risotto con fegatini e durelli alla veneta

Risotto con fegatini e durelli alla veneta. Buongiorno e buon weekend cari lettori che seguite Cucina con Nonna Ariella, oggi proponiamo una ricetta antica della tradizione povera veneta, un primo piatot davvero eccellente per la sua squisitezza, risotto con fegatini e durelli alla veneta, ricordando che la cucina povera italiana ha dato origini alla gastronomia moderna, le massaie di una volta avevano la creatività di riciclare tutto, avanzi, parti di carne scartate, frattaglie e ne facevano dei piatti da leccarsi le dita tanto erano buoni.

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 250 grammi di riso, Vialone o Carnaroli 
  • 1 litro di brodo di carne possibilmente di gallina
  • 200 grammi di “figadini” (fegatini di pollo)
  • 200 grammi di “durei” (durelli di pollo)
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • mezzo bicchiere di brandy
  • 1 noce di burro
  • sale e pepe q.b.
  • un ciuffio di prezzemolo tritato
  • olio di oliva
  • 4 cucchiai di Grana Padano

LEGGI ANCHE >>>>> Salvia alleata contro i problemi della menopausa

Preparazione:

  1. Per prima cosa preparare il brodo che vi servirà, possibilmente di gallina, anche di ritagli di gallina.
  2. Tagliare fegatini e durelli a piccoli pezzetti e mettere da parte.
  3. Mondare e lavare le verdure poi farne un battuto e far soffriggere in una padella con olio evo, sale e pepe.
  4. Quando le verdure si appassiranno, unire i fegatini e i durelli facendoli rosolare ben bene.
  5. Sfumare con il brandy e cuocere per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e se diventa ristretto allungare con un mestolo di brodo (che terrete sempre caldo per l’occorrenza).
  6. A questo punto aggiungere in padella il riso facendolo scottare senza aggiungere il brodo, il riso deve quasi biscottarsi e insaporire con i fegatini e i durelli, quindi alzate la fiamma a fuoco vivo e lasciate cuocere per circa 2-3 minuti.
  7. Aggiungere il brodo mescolando in continuazione, unire il brodo ogni volta che si restringe troppo il tutto deve durare circa 15 minuti quando il riso si è cotto.
  8. Spegnere la fiamma quando il riso è pronto, aggiungere il prezzemolo tritato finemente e mantecare con una noce di burro e il parmigiano grattugiato.
  9. Lasciate a riposo con padella coperta per circa 2 minuti, poi girate il riso e servite tavola.

LEGGI ANCHE >>>> Casa Windsor, furiosa lite tra Harry e Meghan, divorzio vicino?

Per un primo piatto così nutriente e saporito si consiglia di abbinare il vino Capriano del Colle Marzemino che ha le seguenti caratteristiche:  colore rosso rubino Il profilo olfattivo del vino Capriano del Colle Marzemino DOC è delicato, piacevole, caratteristico e al palato risulta secco, fresco, armonico.

LEGGI ANCHE >>>Pollo rustico alla cacciatora

Un buon proseguimento dalla vostra Nonna Ariella

Foto di La nostra cucina

Verified by MonsterInsights