Riso integrale al rosmarino primo piatto povero ed economico

Riso integrale al rosmarino primo piatto povero ed economico

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi riso integrale
  • 5 rametti di rosmarino
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • mezza cipolla bianca
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino

Preparazione:

Come tutti i cereali in chicco, il riso ha bisogno di un preventivo accurato lavaggio in acqua fredda, prima di essere cucinato, in modo da privarlo di polvere e impurità; versatelo quindi in una bacinella da riempire con acqua fredda, giratelo e rigiratelo con le mani così da facilitare l’affioramento delle impurità; scolate l’acqua e ripetete l’operazione più volte, sino a quando l’acqua rimane limpida.

Una volta cotto il riso integrale, anzi 15 minuti prima che sia pronto dedicatevi alla preparazione del condimento; tritate il rosmarino (solo gli aghi senza le parti dure ovviamente), poi fatene rosolare la metà unitamente alla cipolla tritata e una decina di cucchiai di olio.

Lasciate insaporire per qualche minuti, quindi bagnate con il vino bianco, unite il rosmarino tenuto da parte e lasciate al fuoco ancora per 5 minuti, insaporite con peperoncino e spegnete.

Unite la salsa al riso che, nel frattempo, avrete versato in una zuppiera e amalgamate delicatamente e con cura; servite accompagnando con il parmigiano reggiano.

E come diceva Frate Indovino: il riso nasce dall’acquitrino ma deve morire nel vino, quindi abbiniamo a questo primo piatto un vino Vino bianco aromatico, di struttura media tipo: Muller Thurgau, Verdicchio, Riesling, Frascati.