Riso de go antica ricetta veneziana

Riso de go antica ricetta veneziana

Riso de go antica ricetta veneziana. Buongiorno cari lettori di Cucina con Nonna Ariella, oggi rispolveriamo una antica ricetta di Venezia, riso de go, tradotta riso dei ghiozzi, pesci non particolarmente pregiato, infatti, da giovani, si usavano per pescare il branzino, quindi per realizzare questa ricetta deve essere un pesce adulto.

Si viene a conoscenza che la cattura di questi pesci avviene in inverno, in periodi di bassa mare, il ghiozzo si rifugia in tane di fango dove i pescatori infilavano le mani e ne atturavano in un solo colpo decine e decine.

LEGGI ANCHE >>>> Pesce blob uno stravagante abitatore del mare

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 5-6 ghiozzi
  • 300 grammi di riso
  • cipolla
  • sedano
  • aglio
  • pepe verde
  • 1 cucchiaio di brandy
  • 2 fettine zenzero
  • prezzemolo
  • olio evo q.b.

LEGGI ANCHE >>>> Elvis Presley re del rock si spegne il 16 agosto 1977 – Video –

Preparazione:

  1. Pulire i pesci, squamarli e farli bollire con cipolla, sedano, aglio e pepe verde per circa un’ora e mezza.
  2. Eliminare gli aromi e passate al setaccio fine il pesce lessato.
  3. Soffriggere nel frattempo il riso in olio d’oliva con aglio e due fettine di zenzero fresco.
  4. Versare poco alla volta la crema di go.
  5. A cottura quasi ultimata aggiungere un cucchiaio di brandy.
  6. Prima di servire mantecate con prezzemolo tritato.

LEGGI ANCHE >>>> Melanzane ripiene a mio modo

Per esaltare il condimento di pesce del risotto è necessario abbinare la nostra portata a un vino bianco fresco e giovane, ma allo stesso tempo persistente e dalla buona personalità e struttura.

Un ottimo vino per questo primo piatto e non solo, anche per un aperitivo se servito fresco, si consiglia: Anthìlia Donnafugata 2021 si presenta di un colore giallo paglierino. Al naso offre un bouquet fresco e fragrante con note di frutta a polpa bianca (pesca) unite a sentori di fiori di campo. In bocca ritroviamo la nota fruttata evidente, rinfrescata da una piacevole sapidità.

Una buona continuazione di giornata dalla vostra Nonna Ariella.

Fonte: Portaledelleostarie

Foto di Chioggia Pesca