Rigatoni pasticciati al forno

rigatoni pasticciati al forno

Rigatoni pasticciati al forno. Buon inizio settimana dalla vostra Nonna Ariella,  per non mangiare la solita pastasciutta oggi la proposta è una alternativa all’abitudine, un primo piatto dal profumo di bosco, ricco e saporito.

Certi che non buttiate nulla in cucina di ciò che avete avanzato, potete creare anche voi un primo piatto del riciclo, eviterete così gli sprechi ed economizzate sul budget famigliare, cosa importante in questi periodi di magra per tutti.

LEGGI ANCHE >>>>Gabriel Garko e la sua rinascita totale

Rigatoni pasticciati al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 380 grammi di rigatoni
  • 200 grammi di funghi (champignon vanno benissimo)
  • 100 grammi di emmental
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 100 grammi di parmigiano grattugiato
  • burro q.b.
  • besciamella q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe

LEGGI ANCHE >>>> Regina Elisabetta sconvolta per abitudini borghesi di Kate e William

Preparazione:

  1. Mondare, lavare, affettare i funghi, stufateli in un filo d’olio fatto insaporire con lo spicchio di aglio schiacciato.
  2. Appena cotti, eliminare l’aglio e conditeli con sale, pepe e prezzemolo tritato finemente.
  3. Preparare la besciamella piuttosto liquida.
  4. Unire alla besciamella l’emmental tagliato a cubetti e due cucchi di funghi,
  5. Lessare la pasta, rigorosamente al dente, in abbondante acqua salata, scolarla e condire con i funghi, quindi disporla a strati in una teglia da forno, alternato gli strati  con la besciamella e il parmigiano grattugiato.
  6. Terminare con la besciamella e il parmigiano, aggiungete qualche fioccodi burro.
  7. Fate cuocere a 200° per 15 minuti.
  8. Dopo avere estratto la teglia dal forno, attendere qualche minuto prima di servire.

LEGGI ANCHE >>>> Farce agli amaretti e al cacao

L’abbinamento giusto, per questo primo piatto, dei vini è quello con vini di struttura media che non copre il sapore dei funghi, quali:  il Pinot Bianco, il Friulano  e  e l’Orvieto: tutti vini bianchi dal corpo medio e leggermente aciduli.

Auguriamo un buon proseguimento a voi tutti, ciao dalla vostra Nonna Ariella.

foto di Cookist