Petti di pollo alla giapponese

petti di pollo alla giapponese

Petti di pollo alla giapponese. Buongiorno cari lettori e lettrici di Cucina con Nonna Ariella, oggi siamo in Oriente e vi presentiamo una ricetta dal gusto prettamente giapponese, petti di pollo alla giapponese, una ricetta non certamente difficile da fare e per chi ama il cibo asiatico è una bella, sfiziosa novità da presentare in tavola.

LEGGI ANCHE >>>>Pechino punta il dito contro la Nato e gli Stati Uniti per la guerra in Ucraina

Non è la salsa teriyaki quella proposta in questa ricetta, è una alternativa, per chi volesse la salsa giapponese teriyaki bastano 10 minuti: 130 ml di salsa di soia, 1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiai di saké dolce ed infine1 cucchiao di sakè.

LEGGI ANCHE >>>>RUSSIA UCRAINA Marine Le Pen avverte embargo petrolio russo vale harakiri

Preparazione: versate in un pentolino la salsa di soia, il mirin (sakè dolce), lo zucchero e il sakè. Cuocete a fuoco lento mescolando di continuo fino a portare a ebollizione. Continuate a mescolare fino a quando non otterrete una salsa più o meno densa.

Petti di pollo alla giapponese

Ingredienti:

  • 2 petti di pollo divisi in 4 pezzi
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • mezzo cucchiaino di zenzero grattugiato
  • 2 cucchiai di sherry 
  • maizenza q.

LEGGI ANCHE >>>> Fegato alla veneziana

Preparazione:

  1. Pulire e disossare i petti di pello e taglairli in 4 pezzi
  2. Preparare la salsa composta da salsa di soia, zenzero, sherry.
  3. Irrorare i pezzi di pollo e metterli a marinare nella salsa ottenute almeno per 40 minuti.
  4. Sgocciolare i pezzi di pollo, asciugarli e passarli nella maizena, facendoli aderire molto bene.
  5. In una padella scaldare 2 cucchiai di olio evo, adagiare i pezzi di pollo e cuocerli per 3 minuti da un lato, voltarlim, coprirli con la salsa della marinata e far cuocere per ulteriori 3 minuti.
  6. Girare anche i pezzi di pollo, coprire di nuov con la salsa e cuocere ancora per 2 minuti.
  7. Togliere dla fuoco, asciugare con carta assorbente da cucina e tagliare i pezzi di petto di polloin pezzettini piccoli e sottili.
  8. Servire il pollo ben caldo.

LEGGI ANCHE >>> Merluzzo alla portoghese

Che dire? proviamo questa ricetta e vediamo che ne esce e se può piacere, l’abbinamento del vino qui è abbastanza difficile considerato le spezie inpiegate, magari un bicchiero di sakè? mah, si prova… d’altra parte cucina è anche sperimentazione  o no?

Buon proseguimento dalla vostra Nonna Ariella

Foto di Siwon Lee da Pixabay