Paglia e fieno in salsa di noci

Paglia e fieno in salsa di noci

Paglia e fieno in salsa di noci. Buona serata dalla vostra Nonna Ariella, in tepi moderni come questi si spende poco tempo in cucina, però ci sono piatti al volo che si realizzano in pochissimo tempo senza rinunciare al sapore e alle tradizioni.

Alcune curiosità estratte da Wikipedia sulla noce: ”Si fa anche il “vino di noci”, così come il mallo di noce entra nella preparazione dei numerosi tipi di Nocino, bevuti in genere come digestivi.

I gusci di noci possono essere utilizzati come combustibile, le foglie e i castoni (fiori maschi) possono essere utilizzati nella preparazione di alcolici o di decotti e la noce verde può entrare nei condimenti” 

LEGGI ANCHE >>>> Artiglio del diavolo proprietà e benefici

Paglia e fieno in salsa di noci.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di fettuccine bianchi e verdi
  • 70 grammi di gherigli di noce
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pizzico di maggiorana
  • 30 grammi di burro
  • 3 cucchiai di olio evo
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale e pepe q.b.

LEGGI ANCHE >>>> La ricetta originale per lo strudel di mele

Preparazione:

  1. Riunire nel mixer: noci, pinoli, aglio, maggiorana, olio e sale, riducendo gli ingredienti in una crema omogenea e liscia.
  2. Versare in una ciotola, tenendola da parte.
  3. Lessare le fettuccine paglia e fieno in acqua abbondante salata, scolare, rigorosamente al dente, e raccogliere due cucchiai di acqua di cottura che poi servirà a diluire la salsa di noci.
  4. Mettete la pasta nella zuppiera, unire la salsa, il burro e l’acqua di cottura della pasta (2 cucchiai), amalgamare rapidamente e delicatamente tutti gli ingredienti.
  5. Servire in tavola con una abbondante grattugiata di parmigiano.

LEGGI ANCHE >>>>> Filetti di sogliola al gorgonzola

Per questo velocissimo primno piatto si consiglia un abbinamento con il Cabernet Sauvigno, un vino rosso rubino che al palato è caldo, ampio e corposo; gode di una eccellente struttura e i tannini avvolgono la bocca con maestria, grazie all’elevata quantità di sostanze polifenoliche presenti nella buccia..

Fonte: Wikipedia

Foto di Alice.tv