Fonduta cinese alla carne

fonduta cinese alla carne

Fonduta cinese alla carne. Buona giornata cari amici e amiche di Cucina con Nonna Ariella, fra un paio di giorni si festeggia il Capodanno e quale miglior modo se non in compagnia di parenti e amici e davanti a una bella fonduta cinese per stare tutti insieme e alzare alla fine i calici per il brindisi?

La fonduta cinese viene chiamata hot pot e consiste in molte varietà di stufato nell’est asiatico;  considerato un classico piatto invernale per via della sua preparazione, l’hot pot è diffuso in tutta la Cina. All’interno di una casseruola posta a centro tavola vi si possono cuocere ogni tipo di vivande, il ché rende il piatto poco costoso e l’esperienza culinaria aggregante, in quanto essa coinvolge familiari e amici. (Fonte: Wikipedia)

LEGGI ANCHE >>>> Fedez e Chiara Ferragni positivi al Covid-19

Fonduta cinese alla carne.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 grammi di filetto o lombata di manzo 
  • 1 litro di brodo
  • 200 grammi spaghetti di sopia o capelli d’angelo
  • verdure tritate (cipolla, cavolo cinese, prezzemolo, spinaci crudi)
  • salsa Worchcestershire
  • ketchup
  • burro alla maitre d’hotel
  • salsa aurora
  • salsa al curry
  • tartare e altre a piacere

LEGGI ANCHE >>>>Tommaso Paradiso – La stagione del cancro e del leone, testo e video

Preparazione:

  1. Tagliare o far tagliare dal macellaiola carne come per il carpaccio, a fette sottili, 
  2. Al centro tavola porre il fornello per fondute e nella casseruola versare 1 litro di brodo caldissimo, oppure di dado,
  3. Disporre sul tavolo una scelta di salse  e condimenti, aggiungendo ciotolinedi verdure tritate quali cipolle, spinaci crudi, prezzemolo, cavolo cinese.
  4. Ogni commensale se ne può servire a piacere per condire le fettine di carne cotte nel brodo, dopo averle avvolte nell’apposita forchettina.
  5. Termunata la carne, cuocere 200 grammi di spaghettini di soia o capelli d’angelo e suddividendoli in 4 ciotole con la loro dose di brodo.
  6. Ciascuno mangerà gli spaghetticon la forchetta e berrà il brodo direttamente dalla ciotolina.

LEGGI ANCHE >>>>  Capodanno 2021 con gli spaghetti alle acciughe

Una ottima cena alternativa, simpatica anche sapendo le sue origini, è stata esportata dai Mongoli in Cina e veniva servita su elmi e scudi, ciò che contava era l’aggregazione umana nel nutrirsi e stare insieme come si fa da noi nelle feste natalizie e di Capodanno con parenti e amici.

Il vino da abbinare consigliato è: Grignolino d’Asti, rosso rubino, granato con l’invecchiamento, profumo delicataemnte vinoso e molto gradevole, sapore asciutto, con acidità moderata, di media corposità, con un po di evidenza tannica particolarmente in gioventù, servire a 18°.

Buon proseguimeto , ciao dalla vostra Nonna Ariella.

Foto di Pat_Photographies da Pixabay